« Torna indietro

Sfruttamento della prostituzione, condannato a 2 anni e 4 mesi titolare centro estetico

Dopo gli episodi di stalking e violenze varie che vi abbiamo raccontato nei giorni scorsi, arriva la condanna per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione per un 85enne leccese, titolare di un centro estetico. G.S., queste le iniziali del proprietario e gestore del centro estetico e di massaggi, è stato condannato alla pena di 2 anni e 4 mesi, nonostante l’accusa chiedesse per lui 4 anni. La difesa dell’anziano ha ottenuto le attenuanti generiche ed è riuscita ad escludere l’aggravante del rapporto di impiego. Deciso anche il risarcimento del danno in separata sede.

Sfruttamento della prostituzione, i fatti

I fatti imputati, per cui l’85enne è stato condannato per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, si sarebbero consumati nel 2014. Il proprietario del centro, infatti, sempre secondo l’accusa avrebbe assunto due ragazze con la mansione di massaggiatrici. In realtà, però, l’uomo avrebbe favorito e sfruttato le loro prestazioni extra di tipo sessuale a favore dei clienti. Ogni volta che questo accadeva, secondo la sentenza, il titolare del centro usufruiva di un pagamento di controprestazioni in denaro da parte dei suoi clienti che consumavano il rapporto con le dipendenti del centro.

x