« Torna indietro

Regione, Misure urgenti e temporanee di semplificazione in maniera urbanistica: il centrosinistra dissente

Sisma, Pezzopane: “Avviso stabilizzazioni precari, finalmente! Forza ‘ragazzi’! si avvicina la nostra meta”

Sisma. “La pubblicazione dell’avviso finalizzato alla stabilizzazione delle lavoratrici e lavoratori precari della ricostruzione del Comune e degli Uffici Speciali Usca e Usrc è una buona notizia. Finalmente! Per le lavoratrici ed i lavoratori della ricostruzione, si avvicina la meta tanto ambita e costruita insieme. La pubblicazione dell’avviso però, è un mero atto amministrativo; perché il Sindaco va oltre la comunicazione istituzionale e lo utilizza per una ennesima inutile polemica politica? È infatti un atto dovuto, come tutti gli analoghi atti che si stanno facendo in altri comuni ed altri enti nel resto dei territori interessati.

La stabilizzazione è una precisa scelta politica ed un impegno economico del Governo Conte 2, a favore dei diritti dei lavoratori e della efficacia della ricostruzione. Il decreto Agosto, che contiene la norma e le relative coperture occorrenti, è stato approvato con il voto contrario del partito del sindaco e di tutte le destre, compreso il ministro Brunetta, che ora ha il compito di concludere la procedura.

Siamo arrivati a quella decisiva norma grazie ad una mia lunga e tenace iniziativa parlamentare, con il vivo sforzo dei sindacati e di molte amministrazioni locali, e con specifici atti: 1) innanzitutto i numerosi emendamenti per le necessarie proroghe dei contratti a tempo determinato; 2) l’eliminazione del decreto Brunetta che aveva bloccato ed impedito fino ad allora le stabilizzazioni con l’approvazione della Legge Madia; 3) la presentazione dell’ordine del giorno al Decreto sisma, dove si impegnava il governo ad attivare le procedure per stabilizzare; 4) il decreto Agosto del Conte 2, con pacchetto di norme e relative coperture economiche di 36 miioni di euro.

Si tratta di una operazione di vasto respiro, che riguarda il personale precario di ben 3 ricostruzioni (2009, 2012 e 2016/17), circa 1000 persone in Italia. Il sindaco tenta da mesi, goffamente, di trasformare in un giocattolo a suo uso e consumo, una norma inserita in un decreto bocciato da tutti i partiti di destra. D’altronde Biondi – più come candidato delle destre e capo di Fratelli d’Italia – che non da sindaco di tutti gli aquilani, ha trasformato la comunicazione istituzionale in una continua propaganda elettorale. La stabilizzazione è un diritto dei lavoratori, non un favore, tantomeno un argomento di voto di scambio. “ Così la Deputata Stefania Pezzopane ha commentato la pubblicazione dell’avviso per la stabilizzazione dei lavoratori per la ricostruzione. 

x