« Torna indietro

Giarre, 19enne sorpreso a rubare nel chiosco chiuso per il maltempo, arrestato

Le avverse condizioni metereologiche, tuttora persistenti, hanno determinato l’emanazione da parte della Prefettura di specifiche disposizioni per la salvaguardia della popolazione, inerenti soprattutto la chiusura degli uffici pubblici.

Tali linee guida sono state poi adottate dai sindaci dei vari comuni che hanno analogamente disposto la chiusura degli esercizi commerciali ritenuti non essenziali oppure, addirittura, l’evacuazione di abitazioni private pregiudicate dal maltempo nella loro stabilità strutturale.

Pertanto, sono stati ulteriormente intensificati dai Carabinieri del Comando Provinciale i servizi di controllo del territorio anche al fine di prevenire reati predatori e, in particolare, deprecabili atti di sciacallaggio.

In tale contesto questa notte i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Giarre hanno arrestato un 19enne catanese, colto nella flagranza di reato di furto aggravato.

Nello specifico i militari, impegnati nel servizio di perlustrazione, mentre transitavano lungo il viale Don Luigi Sturzo hanno intravisto un uomo che armeggiava all’interno del chiosco di bibite sito in quella piazza San Camillo.

L’uomo è stato colto di sorpresa vedendo infatti sbucare i militari alle sue spalle mentre era intento a caricare sulla sua Fiat Panda dolciumi ed elettrodomestici asportati dall’esercizio commerciale, ivi compresa anche una busta contenente la somma di 70 euro che era contenuta all’interno della cassa.

I militari hanno quindi convocato il proprietario del chiosco che, appena arrivato, ha riconosciuto la merce asportatagli che gli è stata immediatamente riconsegnata dai Carabinieri.

x