« Torna indietro

ordinanza

Bicchieri vuoti fotografati questa notte 10 aprile 2010 a Trastevere a Roma. Scende in campo da questo weekend, per tutti i fine settimana fino alla fine dell'estate, la task-force della Polizia municipale, in azione nei luoghi della movida romana. Delle 70 pattuglie che presidiano di notte la capitale, circa 50 con 150 agenti controllano i luoghi più frequentati dai giovani il fine settimana. In tutto sono impiegati 210 uomini. Lampeggianti accesi e presenza costante degli agenti fanno da deterrente per le strade popolate dai ragazzi che entrano ed escono dai locali o si fermano a chiacchierare sorseggiando una birra sui marciapiedi. Il via alla task-force è cominciato con il sopralluogo del comandante del corpo dei vigili urbani, Angelo Giuliani, del delegato del sindaco alla Sicurezza, Giorgio Ciardi e del delegato al Centro storico, Dino Gasperini. ANSA / CLAUDIO PERI / CRI

Palermo, movida, stop alla vendita di alcolici e bevande in vetro e lattine nei weekend. Prorogata ordinanza

Il Sindaco, Leoluca orlando, ha emanato oggi l’ordinanza sindacale n.195 con la quale ordina, sull’intero territorio comunale dal 01/11/2021 e fino al 31/12/2021 compreso e nei giorni di seguito indicati, DALLE ORE 20:00 ALLE ORE 07:00:
NOVEMBRE
5, 6, 7, 12, 13, 14, 19, 20, 21, 26, 27 e 28
DICEMBRE3, 4, 5, 10, 11, 12, 17, 18, 19, 24, 25, 26 e 31

Il Sindaco, Leoluca orlando, ha emanato oggi l’ordinanza sindacale n.195 con la quale ordina, sull’intero territorio comunale dal 01/11/2021 e fino al 31/12/2021 compreso e nei giorni di seguito indicati, DALLE ORE 20:00 ALLE ORE 07:00:
NOVEMBRE
5, 6, 7, 12, 13, 14, 19, 20, 21, 26, 27 e 28

DICEMBRE3, 4, 5, 10, 11, 12, 17, 18, 19, 24, 25, 26 e 31

il “divieto assoluto di somministrare e vendere per asporto bevande di qualsiasi natura in bottiglie di vetro o altri materiali il cui utilizzo improprio risulta idoneo a minacciare la incolumità personale, anche dispensate dai distributori automatici. La somministrazione deve avvenire in bicchieri di carta nei quali le bevande devono essere versate direttamente da chi effettua la fornitura o vendita. Per la vendita delle bevande già confezionate in contenitori in plastica, è imposto l’obbligo, per l’esercente, di procedere preventivamente all’apertura e rimozione dei tappi dei contenitori stessi.

E’ fatto altresì divieto di utilizzo di bottiglie di vetro o altri materiali il cui utilizzo improprio risulta idoneo a minacciare la incolumità personale, per il consumo di bevande nelle aree pubbliche e aperte al pubblico.

E’ sempre consentita la somministrazione e la conseguente consumazione di bevande di ogni tipo in contenitori di vetro o di ogni altro materiale, se il consumo avvenga all’interno dei locali e delle aree del pubblico esercizio o nelle aree pubbliche esterne, di pertinenza dell’attività, legittimamente autorizzate all’occupazione di suolo pubblico”
.

In caso di violazione delle disposizioni, salvo che non ricorra anche un reato, è prevista una sanzione amministrativa pecuniaria da 500 a 5.000 euro.

L’ordinanza avrà validità sino al 31/12/2021 con possibilità di reiterazione e/o modificazione.

Foto di repertorio

x