« Torna indietro

Vittorio Veneto: il Centenario del Milite Ignoto. Gli eventi in programma durante il prossimo fine settimana

3.11.2021 Continua a Vittorio Veneto il calendario delle celebrazioni legate al Centenario del Milite Ignoto. Il clou degli eventi, previsto per il prossimo fine settimana, si avrà alle 10.30 in Piazza del Popolo con le cerimonie per il 103° anniversario della fine della Grande Guerra e per la Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate.

Verranno commemorati il soldato senza nome – le cui spoglie riposano all’Altare della Patria in Roma – e la figura della Medaglia d’Oro vittoriese al Valor Militare Camillo De Carlo. Un momento particolarmente toccante fra quelli previsti dal cerimoniale, vedrà impegnate undici mamme. Esse rappresenteranno le madri degli undici caduti sconosciuti fra i quali – nel novembre di 100 anni fa – Maria Bergamas scelse le spoglie del Milite Ignoto.

Deporranno altrettanti mazzi di fiori sul Monumento ai Caduti del Murer. Quelle undici salme provenivano dai campi di battaglia sui quali, durante il conflitto, erano caduti oltre 600.000 giovani. L’iniziativa è stata fortemente voluta dall’associazione «Amici di Vittorio Veneto», la cui presidente Mariagrazia Gottardi così dichiara: «Abbiamo lavorato per oltre un anno a questo evento non solo per rappresentare e ricordare le madri di quegli undici caduti ignoti ma anche le donne che, in un momento storico davvero particolare qual è quello che stiamo attraversando, sono vittime – come in Afghanistan – di situazioni difficili e di violenze, perpetrate da uomini che sono comunque tutti nati da una donna». Sempre per iniziativa degli «Amici di Vittorio Veneto» una lapide dedicata a Camillo De Carlo sarà trasportata in treno «dalla nostra città fino alla chiesetta degli alpini di Calalzo, dove De Carlo avrebbe voluto essere seppellito.

Ciò – ricorda sempre Gottardi – anche in memoria del viaggio fino a Roma compiuto dallo stesso De Carlo che fu tra coloro i quali accompagnarono nella capitale la salma del Milite Ignoto». Domenica 7 novembre infine, alle 18.00, presso il Teatro da Ponte, si terrà il «Concerto per la Città della Vittoria», eseguito dal «Gruppo d’Archi Veneto» diretto da Matteo Scarpis, con Pier Luigi Corona alla chitarra solista.

x