« Torna indietro

Covid-19, pandemia dei non vaccinati, Figliuolo: "procedere alle somministrazioni anche senza prenotazioni"

Figliuolo alla presidenza della Repubblica? La sua risposta

“Candidato alla presidenza della Repubblica? Adesso mi sembra un’esagerazione, dobbiamo portare a termine questa campagna e poi continuare a fare bene nella Difesa. Credo che ci sia ancora bisogno di me nell’ambito delle forze armate”. Sono le parole del generale Francesco Paolo Figliuolo, in un’intervista al direttore di Affari Italiani Angelo Maria Perrino. Il Quirinale, non sappiamo per quanto tempo, aspetterà.

Il commissario straordinario per l’emergenza si dichiara “soddisfatto” del pregiudizio abbattuto: quello verso i militari. Ha aggiunto: “Probabilmente è un segno dei tempi. Gli italiani hanno dimostrato di essere più maturi di quello che si pensasse e hanno capito il valore aggiunto delle nostre forze armate, che rappresentano competenza e umanità in Italia e fuori dai confini nazionali”.

Vedendolo in uniforme, qualcuno ha abbozzato un sorriso. Queste le sue parole: “Sono una persona molto autoironica e capisco chi non è abituato al mondo militare. Questi nastrini simboleggiano periodi della vita trascorsi in missione”.

Figliuolo: “Non mi azzarderei mai di giudicare qualcuno o di parlare di un libro che non ho letto”

Peraltro, Figliuolo si dichiara ferito dai “pregiudizi gratuiti” o dai “giudizi di chi non mi conosce. Bisogna conoscere le persone. Non mi azzarderei mai di giudicare qualcuno o di parlare di un libro che non ho letto”. Si dichiara orgoglioso di “avere una grande squadra e una bellissima famiglia, grazie alla quale sopperisco a tutti i problemi che la quotidianità mi porta, specialmente con un incarico di grande responsabilità”.

x