« Torna indietro

Città Metropolitana, rinnovo Consiglio: 3 liste e 41 candidati per 18 posti disponibili da consigliere. Quando si vota.

9.11.2021 – Si è chiusa ieri mattina nella sede del Centro Servizi della Città metropolitana a Mestre la raccolta delle liste dei candidati che domenica 28 novembre saranno in lizza per entrare a far parte del nuovo Consiglio metropolitano.

A chiusura del termine delle ore 12 previsto l’Ufficio elettorale presieduto dal Segretario generale della Città metropolitana ha certificato che son state depositate 3 liste e che, complessivamente, saranno41 i candidati consiglieri che aspirano a sedersi su uno dei 18 scranni disponibili a Ca’ Corner per comporre il nuovo Consiglio metropolitano. 

Le liste che hanno presentato dei propri candidati sono:

Lista “Le Città di Venezia” composta da 18 candidati: Riccardo Brunello (consigliere comunale Comune di Venezia), Massimo Calzavara (consigliere comunale Comune di Pianiga), Giuseppe Canali (consigliere comunale Comune di San Stino di Livenza), Alberto Canciani (consigliere comunale Comune di Concordia Sagittaria), Maika Canton(consigliere comunale Comune di Venezia), Chiara Cazzagon (consigliere comunale Comune di Pianiga), Paolino D’Anna (consigliere comunale Comune di Venezia), Christofer De Zotti (consigliere comunale Comune di Jesolo), Enrico Gavagnin(consigliere comunale Comune di Venezia), Pierfrancesco Munari (Sindaco di Cavarzere), Deborah Onisto (consigliere comunale Comune di Venezia), Giulio Pico (consigliere comunale Comune di Spinea, Marcellina Segantin (consigliere comunale Comune di Chioggia), Maria Teresa Senatore (consigliere comunale Comune di Portogruaro), Matteo Senno (consigliere comunale Comune di Venezia), Silvia Susanna (Sindaco di Musile di Piave), Serena Universi (consigliere comunale Comune di Campolongo Maggiore), Alessandra Zanutto (consigliere comunale Comune di Portogruaro).

Lista “Insieme per la Città metropolitana” composta da 12 candidati: Matteo Cappelletto(Sindaco di San Stino di Livenza), Irina Drigo (consigliere comunale Comune di Portoguraro), Marco Dori (Sindaco di Mira), Giorgia Maschera (consigliere comunale Comune di Dolo), Andrea Follini (consigliere comunale Comune di Marcon), Maria Rosa Pavanello (Sindaco di Mirano), Stefano Molena (consigliere comunale Comune di Campolongo Maggiore), Monica Sambo (consigliere comunale Comune di Venezia), Francesco Rizzante (consigliere comunale Comune di San Donà di Piave), Cecilia Tonon(consigliere comunale Comune di Venezia), Emanuele Rosteghin (consigliere comunale Comune di Venezi), Maurizio Salvagno (consigliere comunale Comune di Chioggia).

Lista “Movimento Civico” composta da 11 candidati: Andrea Danieletto (consigliere comunale Comune di Vigonovo), Margherita Lachin (consigliere comunale Comune di Marcon), Emilio Zen (consigliere comunale Comune di Dolo), Sabrina Cervi (consigliere comunale Comune di Mira), Christian Giordan (consigliere comunale Comune di Santa Maria di Sala), Sara Visman (consigliere comunale Comune di Venezia), Michele Pieran(consigliere comunale Comune di Mira), Giulia Tasca (consigliere comunale Comune di Pianiga), Enrico Chiuso (consigliere comunale Comune di Salzano), Piera Semenzato(consigliere comunale Comune di Ceggia), Antonio Milan (consigliere comunale Comune di Mirano).

Le operazioni di voto per il rinnovo del Consiglio metropolitano sono previste per domenica 28 novembre dalle ore 8 alle ore 20 nella sede del Centro Servizi della Città metropolitana in via Forte Marghera a Mestre dove sarà allestito l’Ufficio elettorale. A votare e scegliere così i 18 nuovi consiglieri metropolitani saranno i 713 aventi diritto di voto tra Sindaci e i Consiglieri comunali dei Comuni ricompresi nel territorio dei 44 comuni della Città metropolitana in carica alla data delle elezioni. 

 Ogni elettore potrà esprimere il proprio voto per una lista apponendo una croce sul simbolo della lista prescelta, riprodotto sulla scheda elettorale, ed, eventualmente, esprimendo una sola preferenza per uno dei candidati della lista, scrivendo il cognome del candidato e il nome, in caso omonimia, nella riga stampata sotto la denominazione della lista. 

Lo scrutinio, qualora non avviato immediatamente dopo la fine delle votazioni, si svolgerà a partire dalle ore 8 del giorno successivo, lunedì 29 novembre.

Il consiglio metropolitano è l’organo di indirizzo e controllo, propone alla conferenza lo statuto e le sue modifiche,  approva  regolamenti, piani  e  programmi;  approva  o  adotta  ogni  altro  atto  adesso sottoposto dal sindaco  metropolitano;  esercita  le  altre  funzioni attribuite dallo statuto. Su proposta del sindaco metropolitano, il consiglio adotta gli schemi di bilancio da sottoporre al parere della conferenza  metropolitana.  

x