« Torna indietro

Tor Bella Monaca, custodivano cocaina e armi in cambio di 200 euro al mese. Arrestati pensionato e pusher

Sono stati scoperti a Tor Bella Monaca durante una serie di controlli della polizia. L’uomo teneva in cantina l’arma e la droga per conto dello spacciatore, che in cambio versava una quota mensile.

Una pistola, 96 proiettili e quasi 1,8 kg di cocaina: li custodiva un insospettabile pensionato di Tor Bella Monaca nella sua cantina in cambio di un contributo mensile versato da un pusher della zona, che a casa teneva invece i proventi dello spaccio, circa 3.500 euro. Per entrambi è scattato l’arresto.

Droga, armi e contanti sono stati scoperti nel corso dei maxi controlli condotti martedì pomeriggio dai poliziotti del VI Distretto Casilino insieme con gli agenti del VI Gruppo Torri della Polizia Locale di Roma Capitale. I poliziotti si sono insospettiti osservando il pensionato e il pusher nei pressi di una palazzina di via Siculiana e hanno fatto intervenire l’unità cinofila, che ha trovato prima la droga e poi pistola e munizioni.

La perquisizione fatta a casa dell’uomo più giovane ha fruttato 3.460 euro in contanti, bilancini e altro materiale per confezionare le dosi, oltre a una serie di quaderni in cui veniva appuntata la contabilità dello spaccio. I soldi restavano a casa sua, mentre la droga e la pistola, decisamente più problematici da tenere, rimanevano a sua disposizione nella cantina del pensionato, che in cambio riceveva un centinaio di euro al mese.

I due sono stati portati davanti al giudice mercoledì mattina per la direttissima, l’accusa è di detenzione di droga e arma in concorso.

x