« Torna indietro

Dalla campagna alle piazze, maxi flusso di cocaina nel Salento. In quattro arrestati per spaccio

Un maxi flusso di cocaina è stato scoperto e fermato dalle forze dell’ordine e in quattro sono stati arrestati per spaccio. La droga partiva da un’abitazione in campagna di Torre Santa Susanna ed arrivava nelle piazze dello stesso paese brindisino, ma anche in quelli limitrofi, tra cui Erchie e San Pancrazio Salentino. Dopo la maxi operazione di cui vi abbiamo parlato ieri, ancora un notevole sforzo compiuto dalle forze dell’ordine salentino nel contrasto alla detenzione e la compravendita di sostanze stupefacenti. In questo caso, in quattro sono finiti dietro le sbarre, mentre altri tre individui sono stati raggiunti da ordinanze di vario genere. Sono in tutto sette, comunque, le persone raggiunte questa mattina, alle prime luci dell’alba, da ordinanze di custodia a cautelare. L’operazione è stata condotta dai carabinieri della Stazione di San Pancrazio Salentino.

Le indagini che hanno condotto agli arrestati per spaccio

Quattro di questi sette sono stati arrestati per spaccio e sono finiti direttamente in carcere. Si tratta di Vito Piccione, 47enne di San Pancrazio Salentino; Vito Arnesano, 38enne residente a San Pancrazio Salentino, ma domiciliato a Nardò; Vincenzo Ianni, 40enne anche lui di San Pancrazio; Massimiliano Barbarello, 31enne di Torre Santa Susanna. Inoltre, una donna di 44 anni risulta sottoposta a obbligo di dimora, un 47enne e un 23enne all’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria. Tutti risultano indagati per detenzione e spaccio di cocaina. Le indagini, che hanno portato ai quattro arrestati per spaccio, sono state avviate il 27 febbraio 2020, quando i militari della Stazione di San Pancrazio Salentino arrestarono, in flagranza di reato, uno degli indagati perché trovato in possesso di 45 grammi di cocaina suddivisa in 76 dosi. In totale sono stati portati alla luce più di 400 episodi di cessione di stupefacente, tra vendita al dettaglio, cessione intermedia e cessione di ingenti quantità ed è stata sequestrata la somma di 8.600 euro, provente dell’attività di spaccio.

x