« Torna indietro

Vittoria. Avvisi, aggiornamenti e informazioni ufficiali. Sallemi (FdI): “La comunicazione istituzionale del Comune all’anno zero e affidata in prima battuta alla pagina social personale del sindaco”

L’emergenza che si è vissuta stamattina in provincia di Ragusa, ha messo a dura prova non solo i cittadini e il territorio, ma anche le istituzioni, che hanno dovuto in brevissimo tempo prendere delle scelte importanti e difficili, che hanno generato il plauso di alcuni e le critiche di altri. In particolare, a Vittoria, l’unico mezzo utilizzato per dialogare con i cittadini e diramare aggiornamenti sulle disposizioni attuate è stato il profilo facebook del sindaco Francesco Aiello.

Una scelta poco istituzionale e che non può essere il canale ufficiale del Comune di Vittoria, secondo Salvo Sallemi.

“Innanzitutto il mio cordoglio va ai familiari della vittima di Modica e la mia solidarietà va a tutti quei cittadini e lavoratori che hanno subito i danni del maltempo. E’ il tempo di unirci per sostenere chi è stato danneggiato e non è il tempo delle polemiche. Però è anche il tempo della proposta e della richiesta di chiarezza: la comunicazione del Comune di Vittoria appare ferma all’anno zero”, ha dichiarato il consigliere comunale di Vittoria Salvo Sallemi.

“Infatti come nel caso della giornata odierna – specifica il consigliere – si è avuta comunicazione della chiusura delle scuole, in prima battuta, dalla pagina social personale del sindaco. Lo stesso sindaco che ha bloccato centinaia di cittadini che non possono vedere i suoi post. Mentre sulla pagina, che dovrebbe essere quella ufficiale, del Comune di Vittoria non vi è stato alcun avviso riguardo la chiusura delle scuole. La legge 150 del 2000 parla chiaro in materia di comunicazione e informazione che gli enti locali debbono fornire al cittadino e chiediamo quindi di potenziare le modalità di diramazione degli avvisi”.

“La comunicazione sul web è affidata unicamente alla pagina social privata del sindaco e così non può proseguire. Chiediamo quindi che si potenzino tutti gli altri canali specificando quali figure se ne occuperanno. Mi riferisco alle pagine social ufficiali del Comune, alle pagine degli assessorati ove inoltrare segnalazioni di disservizi specie in tema di acqua e rifiuti e al sito web istituzionale. Ricordo che l’amministrazione Moscato aveva aperto canali di comunicazione innovativi come il canale Telegram del Comune e l’app Junker che consentivano l’invio di avvisi e comunicazioni alla cittadinanza. Chiediamo quindi – ha concluso Sallemi – trasparenza nella comunicazione e un pronto giro di vite”.

x