« Torna indietro

Lelio De Santis, Cambiare insieme: "Crisi politica al Comune risolta, anzi no"

De Santis (IdV): “Servizi di accoglienza per i minori stranieri non accompagnati, criteri discutibili e rette diversificate: interrogazione urgente”

Lelio De Santis, capogruppo di Cambiare insieme al Consiglio comunale, scrive in una nota: “Il settore Politiche per il benessere della persona sta affrontando tante problematiche sul piano sociale ed assistenziale, ma la mancanza di un dirigente a tempo pieno e di personale adeguato rischia di ritardare le risposte alle richieste delle famiglie bisognose di sostegno e di esporre a contestazioni il Comune per l’espletamento di alcune procedure di gara per servizi educativi, di assistenza e di accoglienza per minori.

In particolare, l’avviso pubblico per la presentazione di domande per la gestione del servizio di accoglienza in favore di minori stranieri sta suscitando critiche giustificate sulla valutazione dei criteri e dei requisiti fissati, che determina il prezzo della retta pagata dal Comune.

Per cui succede che una struttura di accoglienza si vede riconosciuto dal Comune un prezzo di retta di 80 euro, mentre un’altra di soli 47.

Mi sembra incomprensibile ed assurdo come il Comune dell’Aquila possa adottare procedure di gara per affidamento dei servizi di accoglienza ai minori stranieri, che creano una evidente disparità di trattamento fra una struttura ricettiva e l’altra, con un conseguente diverso trattamento dei minori solo in base alla posizione in graduatoria della struttura in cui sono accolti.

Ma i minori stranieri non accompagnati sono uguali e meritano un trattamento uguale, a prescindere dalla struttura che, comunque, deve garantire le condizioni logistiche e gestionali di base, richieste e controllate dal Comune.

Con un’apposita interrogazione urgente, chiedo che vengano fissati criteri oggettivi e trasparenti e, soprattutto, che sia riconosciuto un prezzo della retta unificato ed uguale per tutti di circa 70 euro, suscettibile di variazione eventuale solo per l’offerta di servizi aggiuntivi migliorativi”.

x