« Torna indietro

Burano, approvati i lavori di sistemazione della biblioteca e degli uffici dell’anagrafe

25.11.2021 – La Giunta comunale, riunitasi nei giorni scorsi, ha approvato, su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Francesca Zaccariotto, il progetto definitivo comprensivo di fattibilità tecnico economica relativo agli interventi di manutenzione a Burano presso la sede comunale in piazza Galuppi dove hanno sede l’anagrafe ed altre attività pubbliche e presso la biblioteca che ha sede all’interno del complesso dell’ex Scuola Galuppi in Via San Mauro.

“A seguito dell’acqua alta del novembre 2019 anche edifici comunali dell’Isola di Burano hanno subito importanti danni – commenta Zaccariotto. Ora riusciremo a sistemare anche queste strutture di proprietà del Comune di Venezia e lo faremo grazie all’utilizzo di una parte dei fondi che sono stati versati sul conto corrente dedicato alla Città di Venezia da tantissimi cittadini veneziani, italiani e internazionali. Tantissime persone che hanno nel cuore la nostra città e che hanno generosamente donato per aiutarci a sistemare gli ingenti danni che l’acqua alta ha causato in quelle giornate e le ripercussioni che a distanza di tempo stiamo ancora vedendo. A tutti loro il più sincero e riconoscente grazie perché con quelle donazioni riusciamo ad approvare questa delibere a ridare bellezza e sicurezza a due importanti edifici a Burano”.

Si tratta di interventi, dal valore complessivo di 150mila euro, di carattere manutentivo e, nello specifico, prevedono, per quanto riguarda la Biblioteca, la sistemazione degli spazi esterni, il rifacimento delle pavimentazioni, la sistemazione dei cancelli, l’ efficientamento dell’illuminazione esterna, la manutenzione e il rifacimento dei serramenti esterni, la manutenzione e ripassatura di porzioni di copertura e delle linee di gronda e pluviali. Per quanto riguarda gli interventi degli uffici comunali si procederà con la manutenzione e il rifacimento degli intonaci esterni della facciata; il recupero dei serramenti esterni; il restauro delle cornici lapidee e delle inferriate, la manutenzione e il restauro del portoncino ligneo, il risanamento degli intonaci esterni ed interni, il rifacimento di alcune rifodere interne oltre a interventi sulla copertura per eliminare infiltrazioni da acque meteoriche.

x