« Torna indietro

clp

A Bologna in arrivo oltre 90 milioni di euro per 127 bus a idrogeno

A Bologna in arrivo oltre 90 milioni di euro per 127 bus a idrogeno, accelera la transizione verso l’elettrico e l’idrogeno del trasporto pubblico.

Pubblicato il 23 Febbraio, 2022

A Bologna in arrivo oltre 90 milioni di euro per 127 bus a idrogeno,  accelera la transizione verso l’elettrico e l’idrogeno del trasporto pubblico.


Dopo il via libera della Giunta, il Comune ha inviato ieri al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili le “carte” per accedere ai finanziamenti già assegnati con decreto 530 del 23/12/2021: 90.165.087 euro di fondi PNRR che consentiranno l’acquisto di 127 bus a idrogeno, con relative stazioni ricarica. I primi 34 mezzi arriveranno entro dicembre 2024 e gli altri entro giugno 2026. Bus che saranno dedicati anche alle linee suburbane di collegamento tra capoluogo e Comuni limitrofi.

La flotta dei mezzi a impatto zero arriverebbe così a 297unità per un investimento complessivo di 225,51 milioni di euro. Questo il dettaglio: 

89 mezzi PIMBO: 70 filobus full electric e 19 mezzi elettrici a batteria (fondi per filoviarizzazione delle linee portanti del trasporto pubblico urbano di Bologna: 74,55 milioni di euro)

168 autobus zero emissioni e infrastrutture di ricarica:
– 17 mezzi (fondi PSNMS “alto inquinamento”: 11,66 milioni)
– 24 mezzi (fondi REACT EU: 20,23 milioni)
– 127 mezzi (fondi PNRR: 90,16 milioni) 

40 mezzi a zero emissioni e infrastrutture di ricarica con altri fondi che interessano il bacino bolognese
– 12 mezzi (fondi PSNMS RER: 4,93 milioni)
– 28 mezzi (fondi PSNMS città sopra i 100mila abitanti: 23,98 milioni)

Sempre in questi giorni inoltre il Comune di Bologna ha presentato la richiesta per ulteriori 91,3 milioni per la fornitura di 58 ad idrogeno ed elettrici e relative infrastrutture. 
Con questi ulteriori mezzi la flotta a impatto zero del Trasporto pubblico a Bologna raggiungerebbe le 355 unità per il raggiungimento della decarbonizzazione entro il 2030.

Obiettivo che verrà perseguito grazie anche al potenziamento del Servizio Ferroviario Metropolitano e alla realizzazione del tramche sostituirà alcune linee esistenti di bus: 26 i mezzi che viaggeranno sulla linea Rossa e 14 sulla linea Verde. A questi si aggiungeranno ulteriori 2 veicoli tranviari grazie a 8 milioni di fondi Pon Metro, per un totale di 42 mezzi.

“Si aggiunge un tassello fondamentale nel percorso verso il trasporto pubblico a impatto zero – è il commento dell’assessore alle Nuova Mobilità Valentina Orioli -. E’ infatti essenziale il rinnovamento del parco veicoli che realizzeremo con questi finanziamenti”.