« Torna indietro

quadrelle

Covid 19: non è un gioco

Ad Aversa un drive-in con la collaborazione dell’esercito per i tamponi e più controlli

L’Asl di Caserta ha attivato un drive-in ad Aversa per effettuare tamponi alla popolazione con la collaborazione dell’Esercito

Pubblicato il 6 Novembre, 2020

Salgono ancora i casi positivi ad Aversa.

Per poter agevolare la fruizione dei test per verificare la negatività o la positività dei cittadini di Aversa, l’Asl grazie alla collaborazione dell’Esercito ha attivato un servizio di drive-in su prenotazione nel parcheggio di via Santa Lucia.

“Qui i cittadini – spiega il sindaco di Aversa, Alfonso Golia – potranno effettuare il tampone senza scendere dall’auto come richiesto nei giorni scorsi”.

Ma questo è il primo passo, perchè per quanto contagioso e presente sul territorio sia Covid 19, non è l’unica situazione per cui venga richiesta la necessità, eventualmente, di una visita o un ricovero in ospedale.

E così “ho inviato una lettera al direttore sanitario del Moscati Correra – informa Golia – perchè sono preoccupato dall’accorpamento dei reparti e per ribadire la richiesta di rinforzi per il personale. Richiesta che avevo già fatto al direttore generale Russo nelle scorse settimane. Non c’è solo il Covid e dobbiamo tutelare la salute di tutti”.

E poi, l’elemento importante che, sembra sia stato sottovalutato negli scorsi giorni e cioè i controlli.

E a tal proposito “ho fatto il punto con i capogruppo consiliari e chiederò al Prefetto rinforzi per la nostra città – evidenzia il sindaco -perché ogni misura restrittiva diventa inutile senza controlli. Abbiamo anche firmato una convenzione con 4 associazioni di Guardie Zoofilie su cui ha lavorato sodo l’assessore Caterino, che ringrazio. Ci aiuteranno a controllare il territorio soprattutto sul versante ambientale e del benessere animale. Una risorsa in più contro i tanti incivili che deturpano il territorio”.

Skip to content