« Torna indietro

Alta tensione a largo della Calabria: la Russia risponde all’America con l’incrociatore Ustinov

Pubblicato il 21 Febbraio, 2022

Aria di guerra sulle coste calabresi dove in queste ore sul Mar Ionio sta navigando la portaerei statunitense Truman con a bordo le squadriglie di jet F-18 Hornet pronte a decollare verso il confine orientale della Nato.

Sullo Ionio si è diretto anche l’incrociatore russo “Maresciallo Ustinov”, una delle più grandi navi della flotta che dispone di sedici missili a lungo raggio chiamati anche “killer di portaerei”.

Nella giornata di ieri da Sigonella sono partiti i ricognitori Boeing E-8 che hanno pattugliato quella zona di mare mentre nella giornata odierna il decollo è avvenuto dalla Sicilia. In queste ore è in corso un’esercitazione della NATO di anti-sommergibili nella zona più a Sud.

Una situazione di alta tensione riportata dalla Repubblica che premette alta tensione ora dopo ora con la Calabria attenta osservatrice della situazione.

About Post Author

Skip to content