« Torna indietro

Ambiente: al via il progetto di recupero del bosco di San Giuliano in collaborazione con l’Università degli studi dell’Aquila e della Tuscia

Via libera dalla Giunta comunale agli interventi immediatamente attuabili per il recupero e il restauro ambientale dell’area interessata dall’incendio del 2007 in località San Giuliano. Lo prevede la proposta deliberativa presentata ieri dall’assessore all’Ambiente, Fabrizio Taranta, che approva lo stralcio operativo del progetto redatto nel 2017 dal gruppo di lavoro Mesva – Università degli Studi dell’Aquila, Dafne – Università degli studi della Tuscia, Diceaa – Università degli Studi dell’Aquila, contenente gli interventi urgenti da realizzare per il ripristino dell’area incendiata di San Giuliano. 

“Il gruppo di lavoro interno al settore Ambiente e Protezione civile, recentemente ricostituito per accelerare la riqualificazione dell’area, – spiega l’assessore Taranta – ha già incontrato i rappresentanti delle due Università per effettuare una verifica puntuale della situazione attuale a San Giuliano, soprattutto lungo i sentieri più frequentati e nelle aree maggiormente degradate, al fine di intervenire in maniera oculata secondo le indicazioni fornite dal progetto riponderate in base allo stato attuale”.

E ancora: “Sempre nella seduta odierna – annuncia Taranta – abbiamo approvato lo schema del nuovo accordo operativo con il Dipartimento Mesva per aggiornare lo studio fatto nel 2017 e, quindi, ridefinire e attualizzare gli interventi operativi da porre in campo per il recupero del polmone verde di San Giuliano”. 

L’accordo operativo, che sarà sottoscritto dal sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, e dal direttore del Dipartimento Mesva, Guido Macchiarelli, prevede l’adeguamento degli interventi qualitativi e quantitativi finalizzati al recupero e al restauro forestale ed ambientale dell’area, il monitoraggio della vegetazione, anche tramite analisi satellitare, e la progettazione della cartellonistica.

x