« Torna indietro

Antonio Crupi, quando le parate valgono quanto una rete

Pubblicato il 25 Settembre, 2022

Decisive le parate dell’estremo difensore sul terreno di Roccella

È stato il protagonista assoluto nella sfida contro il Roccella disputato allo stadio ‘Ninetto Muscolo’ e valido per la terza giornata del campionato di Promozione. Antonio Crupi, portiere classe 1987 dell’Archi, ha permesso ai tigrotti di portare un punto prezioso a casa dopo un match scialbo che non ha regalato molte emozioni, uno di quelli che spesso viene deciso da episodi.Nei minuti finali che l’estremo difensore si è superato,negando la gioia della rete agli amaranto.L’esperienza del portiere non è una novità considerando l’ampio curriculum che ha visto il calciatore crescere nel settore giovanile della Reggina indossare la casacca dei club più importanti del calcio dilettantistico calabrese.Dal 2022 ad Archi, il portiere non ha mai perso la concentrazione nonostante la regola legata agli under che penalizza i più esperti e, nel corso degli allenamenti, lo stesso regala l’esperienza appresa ai giovanissimi compagni di squadra.Un gruppo, quello allenato da mister Giuseppe Verbaro, che mostra coesione e sana competizione allo stesso tempo in un campionato che prospetta emozioni giornata dopo giornata.

Skip to content