« Torna indietro

anziani

Acli Caserta alla giornata mondiale dei “nonni e degli anziani”

Una giornata per gli anziani

La Federazione Anziani e Pensionati Acli di Caserta ha aderito alla Giornata mondiale “Dei nonni e degli anziani”, promossa dal Santo Padre, per il 25 luglio in occasione della ricorrenza dei Santi Gioacchino ed Anna.

A Roma Acli e Fap Acli

A Roma, insieme alla delegazione delle Acli e della Fap Acli, era presente il segretario provinciale di Fap Acli Caserta, Gerardo di Muro.

Quest’ultimo ha partecipato alla Messa celebrata da Papa Francesco, che ha concesso, per l’evento, l’indulgenza plenaria.

Connettere generazioni diverse

La Fap Acli e le Acli di Caserta hanno sempre perseguito il proposito di connettere generazioni diverse, per valorizzare un rapporto prezioso, quello tra persone più adulte e più giovani, che è una ricchezza per entrambi.

Papa Francesco e la vocazione degli anziani

La Fap Acli di Caserta ha accolto con entusiasmo le parole espresse da Papa Francesco nel Messaggio del 31 maggio 2021, con cui ha sollecitato la vocazione degli anziani e dei nonni a custodire le radici, trasmettere la fede ai giovani e prendersi cura dei piccoli.

Non si va in pensione dal Vangelo

Come ha sostenuto il Santo Padre, “non importa quanti anni hai, se lavori ancora oppure no, se sei rimasto solo o hai una famiglia, se sei diventato nonna o nonno da giovane o più in là con gli anni, se sei ancora autonomo o se hai bisogno di essere assistito, perché non esiste un’età per andare in pensione dal compito di annunciare il Vangelo, dal compito di trasmettere le tradizioni ai nipoti. C’è bisogno di mettersi in cammino e, soprattutto, di uscire da sé stessi per intraprendere qualcosa di nuovo.”

Anziani ricchezza morale e materiale

Risuonano in questi concetti le ragioni dell’azione della Fap Acli. La condizione delle persone anziane, dati gli incrementi dell’aspettativa di vita e le modifiche demografiche correnti, genera un nuovo ruolo nelle comunità ed una aggiornata responsabilità collettiva. Gli anziani ed i nonni sono una ricchezza morale e materiale in sé e per i giovani sono l’opportunità di legami umani e civili solidali.

x