« Torna indietro

gay pride
Senza categoria

Arcigay trova casa al Lagaccio e nasce a Genova il primo archivio-museo della storia LGBTI+

Arcigay trova casa al Lagaccio e nasce a Genova il primo archivio-museo della storia LGBTI+

Pubblicato il 18 Giugno 2020

Arcigay trova casa, facendo la pace con l’amministrazione comunale: l’anno scorso il sindaco Bucci aveva rifiutato il patrocinio al Pride,  ora i nuovi spazi arrivano in seguito alla vittoria di un bando del municipio Centro Est per l’assegnazione di un immobile per uso associativo. Doppi festeggiamenti, quindi, con la nascita a Genova dell’Archivio-museo della storia LGBTI+: il primo caso in Italia.

E’ stata riconosciuta l’importanza dei servizi concreti svolti dall’associazione per la comunità LGBTI+ – dice Claudio Tosi presidente di Arcigay Genova – e si è aperto un dialogo con il sindaco Marco Bucci e con il presidente del municipio Andrea Carratù”.

Arcigay, trova casa al Lagaccio: la dichiarazione dell’associazione

“Questo nuovo progetto di presenza sul territorio prenderà spazio nel quartiere del Lagaccio, un luogo che contribuiremo a trasformare in un laboratorio sociale, sia per i diritti LGBTI+ che per quella convivenza propositiva che intendiamo costruire con la realtà del quartiere”, fanno sapere dall’associazione.