« Torna indietro

“Assaggi di parole”: nuovo appuntamento con Eleonora Sottili

Assaggi di parole, nuovo appuntamento con Eleonora Sottili

Pubblicato il 28 Gennaio, 2021

Giovedì 28 gennaio alle 21:15 in diretta Facebook sulla pagina della Biblioteca Civica Falesiana, si terrà un nuovo appuntamento con la seconda edizione della rassegna “Assaggi di parole – incontri intorno ai libri” curata dalla Biblioteca Falesiana di Piombino in collaborazione con l’associazione culturale Assaggialibri. 


Ospite della presentazione sarà Eleonora Sottili, scrittrice e docente della scuola Holden, che dialogherà con Patrizia Fiori e Michele Paoletti a proposito del suo romanzo “Senti che vento” (Einaudi, 2020). 
Gli spettatori potranno partecipare attivamente inviando messaggi in diretta.

Sinossi:
Agata ormai prossima al matrimonio si prepara a lasciare la nonna e la madre, le loro interferenze nella sua vita. Ma il fiume arriva a confondere i confini tra le cose, e Agata scopre di essere molto più vicina alle donne della sua famiglia di quanto credeva. Un segreto, del resto, ce l’ha anche lei: la collezione di appartamenti vuoti dove ha fatto l’amore con un ragazzo che non è lo stesso che sta per sposare. Con una scrittura nitida e leggera, piena di magia, Eleonora Sottili ci racconta di come l’inaspettato s’intrufola nella nostra vita regalandoci le chiavi per aprire nuove porte. Perché esistono tante versioni di noi, e quando si rompono gli argini è il momento di chiedersi se cambiare rotta. Fuori piove, non smette di piovere, il fiume straripa e corre dappertutto. Mentre i vicini si imbarcano direttamente dal balcone, Agata s’incanta a guardare l’acqua che allaga il pianterreno, lambisce il divano, sommerge la libreria. La casa ora è una nave incagliata dove lei, sua madre e sua nonna mangiano salame al buio, pescano i pomodori dell’orto con il retino, spostano gli oggetti, scoperchiano sorprese. Intanto i regali di nozze navigano indisturbati, e il vestito da sposa volteggia candido al centro della stanza. In questo tempo liquido e sospeso, Agata scopre di non essere l’unica a custodire un segreto.

Skip to content