« Torna indietro

Assunzione 60 assistenti sociali distretto socio-sanitario Catania-Misterbianco-Motta: venerdì 10 dicembre pubblicazione bando

Il bando sarà pubblicato sulla Gurs e sul sito internet del Comune di Catania.

Un bando pubblico per assumere sessanta assistenti sociali a contratto biennale, sarà pubblicato venerdì 10 dicembre sulla Gurs e sul sito internet del Comune di Catania. Lo hanno reso noto il sindaco Salvo Pogliese e l’assessore ai Servizi Sociali, Giuseppe Lombardo, del comune capoluogo di provincia, ente capofila del distretto socio sanitario n.16, che oltre Catania comprende Misterbianco e Motta Sant’Anastasia. Per retribuire le nuove assistenti sociali verranno utilizzati i fondi ministeriali per il contrasto alle povertà.

Un fatto di straordinaria rilevanza sociale perché consente di immettere sul territorio energie nuove per le tante sfide in cui siamo impegnati insieme alle altre istituzioni – ha spiegato il sindaco Salvo Pogliese – per contrastare i disagi della popolazione che parte da condizioni di svantaggio. Professionalizzare con nuove forze i servizi sociali comunali significa dare un valore aggiunto in termini di efficienza e risposte più rapide ai tanti bisogni sociali, purtroppo notevolmente aumentati con la pandemia. Una svolta per il delicato settore della solidarietà sociale e dei sostegni alla famiglia, a cominciare dall’urgenza di intensificare la lotta alla dispersione scolastica, per cui ringrazio l’assessore Giuseppe Lombardo, i sindaci di Misterbianco e Motta, ma anche i dirigenti e funzionari dei servizi sociali e dell’assessorato al personale guidato da Michele Cristaldi”.

Secondo il piano stabilito dai responsabili del distretto socio sanitario, delle sessanta unità di assistenti sociali da reclutare cinquanta saranno destinati al territorio comunale di Catania, otto a Misterbianco e due Motta Sant’Anastasia. Il sindaco Pogliese, d’intesa con gli assessori Lombardo e Cristaldi, ha dato indicazioni affinché “anche questa procedura di concorso, come quella dei vigili urbani, venga eseguita con esclusivi criteri meritocratici, utilizzando una piattaforma digitale che esclude ogni interferenza nella valutazione dei titoli dei partecipanti e tempi di svolgimento ridotti al minimo, appena pochi giorni dalla scadenza termini di presentazione della domanda e inserirli subito nel circuito produttivo”.

“Poter contare su tante nuove assistenti sociali – ha detto l’assessore Giuseppe Lombardo – significa anche ottimizzare il grande lavoro svolto dalle attuali risorse in forza ai servizi sociali del Comune, ormai numericamente inadeguate per assolvere le crescenti necessità di assistenza. Ringiovanire i quadri delle assistenti sociali, significa dare una mano concreta  al complesso sistema di aiuti ai più bisognosi che abbiamo messo in campo in sinergia alle organizzazioni del privato sociale. Una missione per cui urge un ricambio anche generazionale e questo bando di concorso assolve appieno a queste necessità”.

Tra le prime attività per cui le assistenti sociali saranno impiegate il rafforzamento dei front office dei centri multizonali e l’attività di valutazione dei percettori del reddito di cittadinanza per aumentare il loro impiego lavorativo nei progetti di utilità collettiva, tenuto conto dei nuovi obblighi a cui sono chiamati i beneficiari per mantenere il sostegno concesso dalle istituzioni statali. I dettagli dell’avviso e del bando pubblico con la scadenza dei termini e le modalità per partecipare, saranno resi noti con la pubblicazione prevista per venerdì 10 dicembre. Tra i requisiti previsti l’iscrizione all’albo delle assistenti sociali; l’inquadramento economico sarà quello della categoria D1 del contratto nazionale enti locali. 

Immagine di repertorio

x