« Torna indietro

Avellino – Covid, nelle ultime ore nessun caso in città: due a Mercogliano ed uno a Teora

Pubblicato il 3 Settembre, 2020

Avellino – La città capoluogo di provincia tira un respiro di sollievo: i tamponi effettuati finora dall’Asl sono risultati tutti negativi relativamente ai cittadini residenti ad Avellino. In serata è giunto il consueto aggiornamento da parte dell’Asl, che ha segnalato due positivi nel comune di Mercogliano e un positivo nel comune di Teora. Per tutti i nuovi casi si tratta di contatti con persona precedentemente positiva.

Preoccupa il quadro generale registrato nel comune di Mercogliano, dove nella giornata di ieri erano stati individuati sette casi. Al momento, sembra che il sospetto focolaio attivo nel comune capoluogo sia stato arginato. Intanto ad Avellino è caccia all’untore dopo che un dipendente dell’amministrazione provinciale la scorsa settimana è stato ricoverato all’ospedale Moscati perché affetto dal virus. Nelle ultime ore la figlia 24 enne ha pubblicato una lettera aperta, indirizzandola alla cittadinanza, nella quale ha descritto quanto accaduto nell’ultima settimana nella sua famiglia: niente vacanze in Spagna, come raccontato da qualche giornalista, solo un soggiorno in Cilento.

La ragazza ha sottolineato che al rientro in città si è sottoposta al test, insieme con il fratello, con esito negativo: essendo senza sintomi e negativi al Covid, hanno ripreso la normale vita di relazione. L’ulteriore controllo effettuato alla sua famiglia ed agli invitati alla ormai famosa festa presso il centro sportivo, organizzata dal papà, aveva confermato la negatività al virus. Poi, il 60 enne è stato ricoverato perché affetto da Covid.

La 24 enne esprime sdegno ed amarezza per il clima da caccia all’untore che si è rapidamente diffuso in città, intanto l’Asl ha subito individuato i partecipanti a quella festa, 35 persone e non 180 come era stato ipotizzato in un primo momento, alle quali ha chiesto di sottoporsi allo screening. I dati aggiornati a questa sera sembrano smentire che il focolaio possa essere nato da quella festa. Resta da capire perché in due giorni siano stati registrati nove casi a Mercogliano.

Skip to content