« Torna indietro

Basket B/M: ‘Conti 38’ trascina Taranto nella vittoria di Pozzuoli

Pubblicato il 20 Marzo, 2022

Alla fine il referto dice 4/6 da due, un impressionante 7/9 da tre e 9/10 ai liberi: 45 di valutazione per 38 punti. Bello dare i numeri per sottolineare la prestazione monumentale di Alberto Conti alla base della vittoria numero 8 del 2022 del CJ Basket Taranto che si impone 93-72 al PalaErrico sul parquet della Virtus Bava Pozzuoli nell’anticipo della 23sima giornata del campionato di Serie B Old Wild West 2021/22, girone D.

L’esterno ex Bologna ha sfoderato una prestazione delle sue, immarcabile al di qua e al di là della linea dell’arco da tre punti. Ha trascinato Taranto ma il resto non è stato a guardare con Ponziani e Sergio in doppia cifra (10 punti), quella sfiorata da Erkmaa (9) la buonissima prestazione di Conte (8) e il solito contributo di capitan Diomede e Gambarota. Il CJ partito piano, o meglio che ha subito per un po’ l’avvio di Pozzuoli con Thiam sugli scudi (20 punti) ma con anche Murabito, Potì e Gallo in doppia cifra, ha fatto la solita partita in crescendo impattando e superando gli avversari prima dell’intervallo per poi allungare nel secondo tempo.

Coach Olive parte con Erkmaa, Conti, Conte, Ponziani e Sergio. Coach Spinelli risponde con l’ex Longobardi, Murabito, Thiam, Potì e Gallo.

Murabito inizia con la mano calda, caldissima: due triple di fila intervallate dal canestro di Ponziani. Dopo i tiri a segno di Sergio e Thiam ci si mette anche Longobardi a segnare dall’arco, 11-6. La prima tripla rossoblu porta la firma di Conti ma sono altre due triple di Pozzuoli con Potì e Murabito a segnare il nuovo allungo dei campani che vanno sul 18-9 e poi 21-11 nonostante il canestro di Conte. Diomede prova a scuotere i suoi ma Pozzuoli è in ritmo e in fiducia e arriva fino al +12. Ed è allora che si scatena Conti, 5 punti in fila, poi Erkmaa e Diomede per il break di 9-0 rossoblu che rientrano a -3 ma il finale di quarto sorride alla Virtus con la schiacciata di Thiam a sancire il 29-22.

Il 2° quarto inizia molto meglio per Taranto che va a segno con Ponziani su assist di Conte e con la tripla di Sergio assistito da Diomede per il -2. Gallo e Thiam tengono avanti Pozzuoli ma la rimonta CJ pare segnata ed infatti arriva con Conti che prima segna e poi invita Erkmaa alla tripla del sorpasso, 33-35 al 15’. Sulle ali dell’entusiasmo Taranto può contare anche su Gambarota che entra bene dalla panchina e segna due canestri in fila, un’altra tripla di Conti e un altro piazzato di Erkmaa fanno +10 e 16-6 di parziale dall’inizio del quarto. Il finale di quarto sorride ancora ai padroni di casa che dimezzano il divario con Thiam e la tripla di Longobardi, 40-45 all’ingresso degli spogliatoi.

I liberi di Potì e il canestro di Conte aprono le danze dopo l’intervallo lungo. La guardia tarantina concede il bis e Taranto scappa via a +8 anche con il contributo dell’immarcabile Conti. A ridare carica ai padroni di casa ci pensano i due ex, Mehmedoviq e Longobardi, ma Conti segna da ogni posizione, infila tre triple quasi consecutive in chiusura di quarto scollinando il trentello in 30’ per il +15 rossoblu, 55-70.

In avvio di ultimo quarto prima Gambarota, poi Sergio vanno per la tripla che potrebbe chiudere anzitempo la partita ma il ferro del PalaErrico rimanda il verdetto. Pozzuoli riprende fiducia con la schiacciata di Thiam e torna sotto Caresta e Murabito che confezionano il 6-0 di break. Sergio ci riprova, stavolta la palla accarezza la retina ed è tripla, Conti fa il resto, due canestri e restituisce con gli interessi il break ai campani, 0-7 e 61-77 a 4’ dalla fine che suona come una sentenza. Pozzuoli se la gioca fino al termine con Mehmedoviq, Murabito e la tripla di Potì approfittando di un piccolo calo di Taranto a cui bastano i liberi di Conte ed Erkmaa per restare a distanza di sicurezza. I punti della staffa li mette ovviamente Alberto Conti che finisce per sfiorare i 40… MEDIA – Differita tv in chiaro lunedì a partire dalle 14.30 sul canale 850 del digitale terrestre di Radio Cittadella. (CS)

BAVA POZZUOLI – CJ BASKET TARANTO 72-83

Bava Virtus Pozzuoli: Iba koite Thiam 20 (8/12, 0/1), Marco Murabito 13 (2/6, 3/7), Antonio Gallo 13 (5/6, 1/5), Alessandro Potì 12 (2/4, 2/8), Nicola Longobardi 8 (1/1, 2/4), Fatih Mehmedoviq 4 (1/4, 0/0), Mario Caresta 2 (1/2, 0/2), Matteo Cagnacci 0 (0/0, 0/0), Pietro Sequani 0 (0/0, 0/0), Sam Gaye serigne 0 (0/0, 0/0). All. Spinelli.

CJ Basket Taranto: Alberto Conti 38 (4/6, 7/9), Biagio Sergio 10 (2/4, 2/5), Riziero Ponziani 10 (5/9, 0/0), Hugo Erkmaa 9 (2/3, 1/3), Gianmarco Conte 8 (3/7, 0/2), Giovanni Gambarota 4 (2/2, 0/1), Manuel Diomede 4 (2/2, 0/3), Ricards Klanskis 0 (0/1, 0/1), Matteo Carone 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Porcelluzzi 0 (0/0, 0/0). All. Olive.

Arbitri: Francesco Francesco Belisario di Luzio di Cernusco sul Naviglio (MI) e Riccardo Paolo Giudici di Bergamo.

Parziali: 29-22, 11-23, 15-25, 17-13.

STAT BP – Tiri liberi: 8 / 11 – Rimbalzi: 29 6 + 23 (Iba koite Thiam, Marco Murabito 7) – Assist: 17 (Antonio Gallo, Mario Caresta 5).

STAT TA – Tiri liberi: 13 / 20 – Rimbalzi: 32 5 + 27 (Riziero Ponziani 8) – Assist: 14 (Biagio Sergio 4).