« Torna indietro

bassotto

Il bassotto nel mirino: polemiche per la legge che lo vuole vietare

Pubblicato il 30 Marzo, 2024

No, questa volta nel mirino non ci sono i pitbull, o razze di cani considerate pericolose, al centro di fatti di cronaca e polemiche anche recenti per via di drammatiche, sconvolgenti aggressioni di alcuni esemplari, così come racconta l’aggressione subita da una bambina di 5 anni a Cutrofiano, nel leccese, mentre dormiva nella sua stanzetta. E’ guerra ai bassotti…

Proprio così. In Germania si sta facendo di tutto per evitare la diffusione del simpatico quadrupede.

Proprio le caratteristiche morfologiche della razza canina ispirerebbero la nuova legge promossa dal ministero dell’Agricoltura diretto da Özdemir Cem intende proibire gli “allevamenti mediante tortura” della razza canina tedesca dalla buffa forma allungata.

bassotto

L’intento sarebbe quello di prevenire la generazione di razze e incroci che condannano l’animale a malattie degenerative causate dalla caratteristica conformazione dello scheletro.

Una legge che porterebbe fatalmente all’estinzione di un numero imprecisato di bassotti, poiché la misura restrittiva imporrebbe il divieto in futuro di allevare bassotti, ritenendo legali solo quelli che escono dai canili comunali. 

La legge ha sollevato numerose polemiche che ne hanno fatto un caso mediatico. L’Associazione degli allevatori di cani tedeschi ha dato il via a un’ondata di proteste, mentre il Deutscher Teckelklub fondato nel 1888 esprime il suo dissenso tramite le parole del suo presidente Josef Ramacher, riportate dal Corriere della Sera: “Proteggiamo i nostri bassotti dall’intrusione di forze ideologiche. È richiesto un fronte comune”.

La petizione ha già raccolto 22 mila firme.

Il bassotto è tra i dieci cani preferiti dalla popolazione tedesca ed è testimone di almeno 400 anni di storia: lo portava in braccio Napoleone, l’imperatore Guglielmo II, Pablo Picasso e ha ispirato l’hot dog, uno dei panini più famosi del fast food. 

bassotto

È stato anche mascotte delle Olimpiadi di Monaco del 1972 e un’intera famigliola è protagonista del film Disney del 1966 “Quattro bassotti per un danese”, anche se per il papà di Topolino erano più dispettosi che simpatici.

About Post Author