« Torna indietro

kyma

Biblioteche, l’ assessore Martini: “nessun taglio al bilancio, 30 nuove assunzioni”

Pubblicato il 29 Gennaio, 2022

“Apprendiamo con rammarico della decisione dello sciopero annunciato per la prossima settimana da parte dei lavoratori e delle lavoratrici in appalto delle biblioteche comunali e dell’archivio storico. Il bilancio 2022, peraltro ancora in corso di predisposizione, non prevede riduzioni di stanziamenti per i servizi bibliotecari affidati all’esterno. Inoltre sono in corso 30 nuove assunzioni per le biblioteche nell’anno”. Lo afferma l’assessore al personale Alessandro Martini.

“Stupisce quindi – continua l’assessore – che si parli di una riduzione del servizio quando i soldi per l’appalto sono gli stessi e si prevedono nuove assunzioni. Per quanto riguarda il bando per il nuovo appalto, inoltre, le specifiche tecniche sono in corso di valutazione”.

E ancora: “Anche durante il periodo di chiusura delle biblioteche per la pandemia – ricorda – il Comune ha assicurato alle cooperative servizi non in presenza per garantire il lavoro ai loro dipendenti, a riprova dell’attenzione con cui viene trattata da sempre la questione dei lavoratori in appalto. Sono stati molti, infine, gli incontri effettuati con sindacati sia tecnici sia di delegazione trattante sia con gli amministratori sul tema dell’implementazione dei servizi bibliotecari“.