« Torna indietro

ospedale

Boom di contagi Covid tra gli operatori sanitari aumenti del 210%. “Serve almeno un tampone a settimana”

Covid, boom di contagi tra gli operatori sanitari. Crescono vertiginosamente i contagi specie tra gli infermieri nel pieno della quarta ondata e con la variante Omicron che incombe.

In appena un mese i casi fra sanitari sono aumentati del 210%, di cui l’82% tra gli infermieri, secondo i dati Iss. Il segretario provinciale del sindacato delle professioni infermieristiche Nursind di Roma, Stefano Barone, chiede controlli più capillari e presidi di polizia all’interno degli ospedali.

“Il personale sanitario non viene messo in condizione di un controllo preciso e capillare, soprattutto per quanto riguarda i medici e infermieri che sono a contatto con pazienti particolarmente fragili”, denuncia Barone.

Il sindacalista critica la bassa attendibilità dei tamponi rapidi e chiede: “che vengano fatti i tamponi almeno una volta a settimana, mentre al momento nel Lazio si fanno ogni 10 giorni”.

Nella foto l’ospedale Riuniti di Reggio Calabria
x