« Torna indietro

Calci apertura Space Youngle

Calci apertura Space Youngle

A Calci apre lo “Space Youngle”, uno spazio dedicato agli adolescenti

Si tratta di uno spazio che permetterà ai ragazzi di Calci di cimentarsi in svariate attività laboratoriali in compagnia.

Si tratta di uno spazio che permetterà ai ragazzi di cimentarsi in svariate attività laboratoriali in compagnia.

L’offerta del progetto e le informazioni per aderire

E’ il progetto dedicato agli adolescenti della Valgraziosa a cura dell’associazione “Bambini e Bambine in Movimento” insieme al Comune di Calci.
Dal 13 novembre, tutti i sabati dalle 15:30 alle 17:30, i ragazzi e le ragazze a partire dagli 11 anni potranno recarsi allo “Spazio Giovani” Giuseppe Di Matteo, presso la struttura “ex Cardinale Maffi”, in via della Propositura.

I ragazzi, insieme ad un educatore di riferimento, potranno trascorrere il sabato pomeriggio in compagnia, cimentandosi in laboratori e attività creative che possono dar vita a progetti concreti come un giornale online, una radio podcast, un mini telegiornale o altre iniziative che verranno condivise coi partecipanti. Progetti, in buona sostanza, che permetteranno lo sviluppo di competenze trasversali quali l’informatica, la fotografia, la scrittura e la realizzazione di storytelling destinati alla produzione video.

La partecipazione alle attività è totalmente gratuita: basta iscriversi compilando un form rinvenibile anche sul sito del comune di Calci. E’ richiesta una quota di 5€ una tantum per l’assicurazione dei ragazzi valida fino ad agosto 2022.

Il commento dell’amministrazione comunale di Calci

“L’adolescenza può essere un’età critica. Per questo, fin dal nostro insediamento, – commenta il sindaco Massimiliano Ghimenti – abbiamo investito in progetti finalizzati a coinvolgere e valorizzare i giovani nella nostra comunità, offrendo loro occasioni di incontro, di socialità e di cittadinanza attiva”.

“Questo progetto – conclude la vicesindaco con delega al sociale ed alle politiche giovanili, Valentina Ricotta, che ha fortemente voluto l’attivazione di questi progetto – si inserisce nel solco di tale impegno. Sappiamo che i nostri ragazzi meritano spazi adeguati dove, oltre a stare insieme e condividere l’amicizia, possono avere l’opportunità di mettere a frutto i propri interessi e passioni e veder realizzato qualcosa di concreto, di reale”.

x