« Torna indietro

Calciatore ucraino, torturato e ucciso, ritrovato in una fosse comune

Pubblicato il 5 Aprile, 2022

Tra i corpi di civili trucidati a Bucha, c’era anche quello di Oleksandr Sukhenko. Torturato, ucciso e poi seppellito in una fossa comune insieme alla mamma e al papà. Lo riporta l’agenzia ucraina Unian. Sua madre Olga Sukhenko era il sindaco di Motyzhyn e suo padre Igor Sukhenko era il presidente della squadra di calcio locale Kolos.

Calciatore ucraino classe 1996 che aveva giocato nel Seagull Second League e nella squadra regionale dell’FC Kudrivka. Un attaccante o esterno offensivo che ha conquistato diversi trofei nel corso della sua carriera.

x