« Torna indietro

Calcinaia, la scuola elementare torna al museo

Calcinaia, la scuola elementare torna al museo

Calcinaia, la scuola elementare torna al museo

Gli studenti delle classi quinte delle elementari di Calcinaia alla loro prima uscita didattica post-covid al Museo per conoscere la storia e un antico mestiere.

Gli studenti delle classi quinte delle elementari di Calcinaia alla loro prima uscita didattica post-covid al Museo per conoscere la storia e un antico mestiere


Una quantità di tempo misurabile con un solo avverbio: “troppo”. Questo è il periodo intercorso dall’ultima uscita didattica pre-covid a quella che martedì 9 novembre ha portato le classi quinte (5A e 5B) della Scuola Primaria V. Corsi di Calcinaia in visita alla mostra “Filare, cucire, ricamare” ospitata all’interno del Museo L. Coccapani in Piazza Rita Levi Montalcini.

Una conquista assoluta per bambine, bambini e insegnanti, visibilmente felici di poter tornare finalmente ad ammirare una mostra e ad ascoltare dalla viva voce degli esperti storie e racconti su un mestiere antico e sulle origini del nostro Comune.

Presenti anche Assessora all’Istruzione e vicesindaco del Comune di Calcinaia

Ad accogliere la classe 5B accompagnata dalle insegnanti Antonella Doveri e Alessandra Lindoro, anche l’Assessora all’Istruzione del Comune di Calcinaia, Elisa Morelli. E’ stato invece il vicesindaco, Flavio Tani, a fare da anfitrione alla classe 5A giunta al museo con le insegnanti Rosa Dello Stritto e Saura Frangioni.

Tutti gli alunni hanno avuto poi il piacere di ascoltare dalla voce di Antonio Alberti, Direttore del Museo, la storia della struttura che ha ospitato la mostra che, tra l’altro, è strettamente legata a quella di Calcinaia, nel medioevo fiorente borgo con tanto di castello, mura e torri. Un racconto appassionante come quello con cui Iria Parlanti, coordinatrice della Sartoria della Solidarietà, ha guidato i giovani allievi alla scoperta di un mestiere tanto nobile quanto tradizionale come quello del cucito e del ricamo.

Tante belle emozioni condensate in una mattinata “istruttiva ma diversa” resa possibile anche grazie alla disponibilità della dirigente Scolastica dell’Istituto Comprensivo M.L. King, Elisabetta Iaccarino.

x