« Torna indietro

Senza categoria

Calderoli: “Mandare Berlusconi al Quirinale è possibile”

Pubblicato il 1 Gennaio, 2022

E’ considerato lo “stratega” parlamentare della Lega e in un’intervista al Corriere della Sera ha consegnato quelle che agli osservatori appaiono più di semplici previsioni sul Quirinale. Stiamo parlando di Roberto Calderoli, vicepresidente del Senato, protagonista storico del Carroccio, tra gli uomini più influenti del centrodestra. Sul Quirinale, Calderoli ha tirato fuori il “pallottoliere” e, numeri alla mano, ha incoraggiato i colleghi di partito e gli alleati a scommettere sulla possibilità di mandare Berlusconi al Colle: “Riuscirete questa volta ad eleggere un capo dello Stato indicato da voi? Per esempio, Silvio Berlusconi?”, ha chiesto il Corsera al senatore. “Numeri alla mano – ha risposto Calderoli – le possibilità ci sono tutte”. E ha poi aggiunto, nel dettaglio: “Bastano 430 voti, il resto arriva, date retta a me”. Parole che rappresentano un “sentiment” diffuso nell’area di centrodestra che, sulla candidatura, proverà a giocare le sue carte. Primo step il quattro gennaio, quando il presidente della Camera Roberto Fico calendarizzerà il percorso parlamentare per l’elezione del nuovo presidente della Repubblica. PEr quel giorno, a Roma, è prevista una manifestazione del Popolo Viola in piazza Santi Apostoli a Roma: “Il Quirinale non è un bunga bunga”, hanno dichiarato i promotori in una nota stampa diffusa in questi giorni.

x