« Torna indietro

Caltagirone, inaugurato il punto di raccolta per olio di frittura: mai più negli scarichi del lavandino

Oggi 11 marzo, alle 16, all’Ecostazione di viale Autonomia 4 B, su iniziativa del circolo “Il Cigno” di Legambiente Caltagirone nell’ambito della convenzione fra quest’ultimo e il Comune di Caltagirone, sarà inaugurata la stazione di raccolta di olio vegetale domestico esausto, che sarà operativa due volte la settimana (il martedì e il giovedì, dalle 15 alle 18), a partire da martedì 16 marzo, consentendo così il conferimento dell’olio di frittura.

Pubblicato il 11 Marzo, 2021

Oggi 11 marzo, alle 16, all’Ecostazione di viale Autonomia 4 B, su iniziativa del circolo “Il Cigno” di Legambiente Caltagirone nell’ambito della convenzione fra quest’ultimo e il Comune di Caltagirone, sarà inaugurata la stazione di raccolta di olio vegetale domestico esausto, che sarà operativa due volte la settimana (il martedì e il giovedì, dalle 15 alle 18), a partire da martedì 16 marzo, consentendo così il conferimento dell’olio di frittura.

Interverrà, per l’Amministrazione comunale, l’assessore alle Politiche ecologiche Francesco Caristia.

Prosegue, con molteplici attività, l’impegno della Legambiente calatina (presieduta dall’ingegnere Anita Astuto) che, in sinergia con il Comune e con Kalat Impianti, gestisce l’Ecostazione, per contribuire al cambiamento degli stili di vita in chiave sostenibile.

“Il semplice gesto di gettare l’olio esausto negli scarichi di lavandino o wc – sottolinea la presidente Astuto -, è in realtà un grave atto di inquinamento ambientale. Adesso esso può essere conservato e smaltito correttamente all’Ecostazione!”.

Skip to content