« Torna indietro

Carolina Crescentini

Carolina Crescentini e le domande indiscrete sulla sua maternità (VIDEO)

Pubblicato il 12 Aprile, 2022

YouTube video

“Sono molto materna anche se non ho figli. L’insistenza con cui me lo chiedono è un disagio degli altri. Io sto bene, sono felice”, così Carolina Crescentini.

L’attrice parla del desiderio di maternità al Corriere della Sera, anche se ammette di viverla molto serenamente e senza alcuna pressione.

41 anni, da tre sposata con il cantautore Motta, l’attrice rivela: “Mi piacerebbe averne. Se dovesse non accadere, l’accetterei”. 

Nessuna ossessione, dunque, ma un profondo fastidio nei confronti di chi vede in quello l’unica realizzazione per una donna.

A proposito di felicità, Carolina Crescentini ricorda il giorno del matrimonio con Motta, anzi entrambi i giorni.

La coppia nel 2019 si è sposata prima a New York e poi in Toscana, davanti agli amici e alle rispettive famiglie.

“La cerimonia in Toscana è stata una divertente fricchettonata con tanta musica, gente che recitava – ricorda – Un amico regista si fingeva sciamano, ha dovuto sottostare a dei riti, c’erano nuvole nere e io gli dicevo: Dimmi che non pioverà. Gli amici erano mescolati alle nostre due famiglie che si sono scoperte simili. Il matrimonio è una tale botta emotiva che la prima volta sola soletta è stata meglio. La seconda, ce la siamo goduta”.

Lo scorso mese, ospite di “Oggi è un altro giorno”, parlando dei suoi affetti più cari si era lasciata andare alla commozione. Una delle sue più care amiche, Alice, che le aveva mandato un videomessaggio pieno d’affetto e gratitudine: “A volte sei la mia sorella maggiore, altre la mia sorella minore. Sei sicuramente quel pezzo di famiglia che uno a un certo punto della vita si sceglie e si trova. Tu per me rappresenti questo”.

Alice aveva poi parlato del loro legame che va avanti da anni: “Mi hai sopportato quando ho voglia di piangere, mi supporti quando c’è bisogno di rilanciare. Questa è la cosa principale che mi hai insegnato, a rilanciare sempre e tirare fuori un lato di me che è quello più matto, più impulsivo. Non dimenticherò mai la volta che mi hai chiamato e mi hai detto “Alice sei pronta? In un’ora mi devi dire se parti con me 5 giorni nelle Filippine”. Io ti ho detto sì. Devi dire a tutti dei quadri che ho attaccato a casa tua, tutti i chiodi che mi hai fatto attaccare, quando con la matita e la squadra mi metto a sistemare l’arredamento. Ti voglio bene”.

Ascoltando le parole di Alice, Carolina non aveva trattenuto le lacrime. L’attrice aveva poi spiegato l’importanza di certi legami: “Le mie amiche per me sono la mia famiglia. Alice adesso è a Milano, sta facendo uno spettacolo ed è un po’ che non ci vediamo. Veramente sono la mia famiglia. Io l’ho sempre sostenuto, la famiglia non è soltanto quella di provenienza o il proprio matrimonio. La mia famiglia è composta da tante persone e quelle persone so che in un momento di difficoltà o di gioia ci saranno, come io ci sarò per loro. Perché siamo una squadra e stiamo crescendo insieme”.