« Torna indietro

A Castello D’Argile (Bo) i festeggiamenti per i 100 anni della staffetta partigiana Amadea Orsi

A Castello D’Argile (Bo) i festeggiamenti per i 100 anni di Amadea Orsi, staffetta partigiana.

Pubblicato il 19 Febbraio, 2022

A Castello D’Argile (Bo) i festeggiamenti per i 100 anni di Amadea Orsi, staffetta partigiana.

Nel giorno del suo centesimo compleanno, una festa a sorpresa in onore di Amadea Orsi, staffetta partigiana con il nome di ‘Susanna’ nel battaglione Gadani della 2^ brigata Paolo Garibaldi. Un’occasione per celebrare l’impegno democratico e antifascista di tutta una vita e ricordare l’importanza del fare memoria.

E’ quella che si è svolta oggi a Mascarino di Castello D’Argile (Bo) per iniziativa del Comune, alla quale ha partecipato anche il presidente della Regione, Stefano Bonaccini. Una festa che ha visto riunirsi nel locale Centro feste assieme alla famiglia e agli amici più stretti, anche le Istituzioni e l’Anpi locale e durante la quale è stata consegnata ad Amadea Orsi, per tutti “Dea”, una targa.

 “Tanti auguri Amadea e soprattutto grazie. Un grazie enorme anche a nome di tutta la comunità emiliano-romagnola, che deve al coraggio e al sacrifico, spesso anche della vita, di tante donne e uomini, allora giovanissimi, la grande conquista della democrazia- ha detto Bonaccini-. Oggi è un giorno di festa, al quale non ho voluto mancare, ma deve essere anche un giorno di riflessione. Per non dimenticare la lezione della storia e tenere sempre vivi quei valori di pace, libertà e giustizia sanciti nella Costituzione e che rappresentano il fondamento irrinunciabile del nostro vivere insieme. Della nostra Repubblica nata dalla guerra partigiana al nazifascismo. Consapevoli che la democrazia non è un risultato acquisito una volta per sempre, ma che deve essere alimentato giorno dopo giorno, da ognuno di noi, con il nostro impegno personale”.

“Un impegno che accompagnano con la legge regionale sulla Memoria, unica nel panorama nazionale, con la quale sosteniamo progetti pubblici e privati sulla storia del Novecento. Perché fare memoria- ha chiuso Bonaccini– è un dovere e il migliore antidoto al rischio dell’intolleranza, del razzismo, della violenza”.

“E’ motivo di grande gioia festeggiare i 100 anni di una nostra concittadina- ha sottolineato il sindaco di Castello D’Argile, Alessandro Erriquez– se poi si tratta di una ex staffetta partigiana è motivo di ulteriore orgoglio e una spinta a coltivare la memoria. Quella di oggi è la festa di tutta una comunità che si stringe in un ideale abbraccio ad Amadea Orsi”.

Nata a San Giovanni in Persiceto (Bo), Amadea Orsi ha scelto giovanissima di impegnarsi nella Resistenza operando con compiti di staffetta militare e politica nel territorio di Castello d’Argile. Operaia alla Omas, ha sempre coltivato l’impegno sociale e politico, anche nelle file dell’Udi, Unione donne italiane, e ha mantenuto un rapporto molto stretto con Mascarino, dove da diversi anni si è trasferita per avvicinarsi alla sorella Germana.