« Torna indietro

Catania

Catania masochista: eternit abbandonato fra cumuli di rifiuti

Pubblicato il 21 Gennaio, 2022

YouTube video

A Catania c’è chi si diletta a farsi del male. E’ evidente. E coloro che non provano lo stesso, insano godimento, subiscono quel che ignoranza, grettezza e arroganza producono.

Che l’eternit sia nocivo, pericolosissimo per l’ambiente e per la salute sia di chi lo smaltisce sia di chi vive nei luoghi dove viene in maniera sconsiderata abbandonato, si sa, da tempo, ma ecco quel che ancora accade, quel che documentano le immagini.

In una delle innumerevoli micro discariche disseminate su tutto il territorio del capoluogo etneo, qualcuno ha gettato materiale in eternit, quello più dannoso, inquinante, perché in pessime condizioni, frantumato, quindi libero di rilasciare le sostanze cancerogene. Un atto criminale, diamo il giusto nome alle cose. Un atto criminale compiuto dove l’inciviltà regna, così come denuncia il resto del materiale accumulato infischiandosene di chi abita nella zona scelta per liberarsi di materassi, mobili, di materiali di ogni tipo che non andrebbero smaltiti in quella maniera.

L’eternit è un problema serio, a Catania. Perché sono innumerevoli i casi simili. Anche clamorosi e allarmanti così come quello che abbiamo mostrato la scorsa estate, quando siamo andati a constatare gli effetti di un incendio che ha devastato alcune zone della città e, in un terreno che confina col cimitero, abbiamo scoperto una grossa quantità di materiale in eternit disvelato dalle fiamme che hanno divorato vegetazione e sterpaglie che lo nascondevano.

Una bomba ecologica che, per inciso, è ancora lì, pronta a esplodere. O già esplosa, considerato lo stato e quel che ha subito durante l’incendio. E gli effetti sulla salute dei cittadini?

x