« Torna indietro

Catania, scritta contro omosessuali sulla scalinata Alessi, l’Arcigay: “Puliremo e non ci faremo intimidire da vigliacchi”

“Gay merda”, questa la scritta bianca che appare sulla scalinata Alessi di Catania che ha suscitato l’indignazione dell’Arcigay catanese. “La puliremo, non ci faremo intimidire da vigliacchi” è la ‘risposta’ dell’associazione etnea per “dimostrare alla città quanto siano importanti valori come rispetto e inclusione, che trovano proprio in quella frase tentativi evidenti di sabotaggio”.

“Gay merda”, questa la scritta bianca che appare sulla scalinata Alessi di Catania che ha suscitato l’indignazione dell’Arcigay catanese. “La puliremo, non ci faremo intimidire da vigliacchi” è la ‘risposta’ dell’associazione etnea per “dimostrare alla città quanto siano importanti valori come rispetto e inclusione, che trovano proprio in quella frase tentativi evidenti di sabotaggio”.

I lavori di “pulizia” cominciano oggi (23 ottobre)

“In uno dei punti di ritrovo della comunità Lgbt+ è comparsa una scritta di odio – afferma il presidente di Arcigay Catania, Armando Caravini – nei confronti delle persone omosessuali. La foto, condivisa sul profilo Facebook di Mirko Giacone, segretario dei giovani democratici di Catania, ci fa capire quanto è importante il disegno di legge Zan, in vista della ripresa del dibattito in Senato programmato per il prossimo 27 ottobre”.

Caravini, aggiunge che “è importante, continuare a diffondere la cultura, il rispetto, accoglienza, inclusione alla città per non far sprofondare Catania nel passato”. I giovani dell’associazione, rappresentati da Daniele Russo, si occuperanno, oggi, della pulizia della scalinata.

x