Torino Attualità

Dopo due mesi dall’entrata in vigore dell’etichettatura d’origine per i suini Coldiretti Piemonte chiede di verificare l’etichetta

“A circa due mesi dall’entrata in vigore dell’etichettatura obbligatoria, prosegue il trend positivo delle quotazioni dei maiali nazionali, ma risulta fondamentale – sostiene la Coldiretti Piemonte – che, dopo gli sforzi compiuti per ottenerla, vengano indicati nelle etichetta tutte le informazioni leggibili relative al Paese d nascita, di allevamento e di macellazione, la scritta “Origine Italia” e la dicitura ‘100% Italiana’ “.

Edizioni

x