Venezia Attualità

Giorno della Memoria a San Donà di Piave

Anche per il 2021 la Città di San Donà di Piave organizza una serie di iniziative dedicate al Giorno della Memoria. Nonostante le restrizioni imposte dall’attuale situazione, il programma degli eventi si svolgerà in forma digitale, spaziando attraverso una mostra digitale, alcuni video-incontri in collaborazione con l’Associazione Four, un viaggio attraverso i libri e un contributo del Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi di San Donà di Piave.

LA CAMPAGNA SOCIAL 2021 PER IL «NO ALLA GUERRA» È «TARGATA» IUSVE

L’evento segna la conclusione di un percorso iniziato ad aprile 2019 e che ha visto EMERGENCY, Fondazione ISMU – Iniziative e Studi sulla Multietnicità, l’Istituto Universitario Salesiano di Venezia (IUSVE) e la casa editrice Tunué lavorare insieme sui temi delle migrazioni, della multiculturalità, della convivenza grazie al sostegno dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) che, attraverso il bando per l’Educazione alla Cittadinanza Globale (ECG), ha co-finanziato il progetto.

Ottone il Leone: Una mascotte per i volontari

Si chiama “Ottone il Leone”: è una mascotte di peluche, vestita inappuntabilmente da gondoliere, che sarà possibile acquistare per sostenere l’attività negli ospedali dell’associazione benefica “Papà Renzo”, nonché progetti specifici per la città da essa concordati con l’Amministrazione comunale.

Rotary dona 5 tablet all’Antica Scuola dei Battuti

Il Rotary Club “Venezia Mestre Torre” ha consegnato all’Antica Scuola dei Battuti di via Spalti, a Mestre, cinque tablet che saranno messi a disposizione degli ospiti della struttura. Strumenti utili, specialmente in questo periodo in cui le visite di persona non sono possibili a causa della pandemia, a permettere agli anziani di mantenere una socialità e un contatto con i propri cari.

DONAZZAN: CONFRONTO CON GENITORI E STUDENTI SU RISCHIO EMERGENZA EDUCATIVA

“Attorno alla pandemia sembra profilarsi anche un’emergenza educativa che riguarda i giovani e che dobbiamo capire fino in fondo per provare a mettere in campo ogni strumento utile a contrastarla: da più parti mi giungono sollecitazioni e segnali di allerta in merito allo stato di inquietudine dei nostri ragazzi, dai più piccoli ai più grandi, con difficoltà e problematiche diverse”. Sono parole dell’assessore regionale all’Istruzione e alla Formazione del Veneto, Elena Donazzan.

Scatole di Natale al Centro Don Orione di Chirignago

E’ stata una giornata di festa e allegria questa mattina al Centro Don Orione di Chirignago, dove pur con tutte misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19, gli ospiti della struttura hanno ricevuto i doni della Befana distribuiti grazie all’iniziativa “Scatole di Natale”, il progetto solidale a cui aderisce il Comune di Venezia per regalare un momento di gioia e leggerezza a persone in difficoltà.

Solidarietà: Da Ciani Forever 300 felpe a Casa dell’Ospitalità e Caritas

Trecento felpe da distribuire alle persone accolte dalla Casa dell’Ospitalità di Mestre e alla Caritas di Carpenedo. E’ il frutto della donazione fatta dall’associazione mestrina “Ciani Forever” nei giorni scorsi che si aggiunge ad altre iniziative solidali, come la distribuzione dei pacchi alimentari e delle confezioni natalizie, che si sono susseguite anche durante le festività e che hanno visto protagonista il mondo associativo e delle parrocchie in collaborazione con il Comune di Venezia e l’assessore alla Coesione sociale Simone Venturini.

SORPRESA DI NATALE PER GLI OSPITI DELLA RSA STELLA MARINA

La gioia delle feste ha raggiunto il centro servizio per anziani Stella Marina di Jesolo dove per tutta la giornata di giovedì 24 dicembre, i parenti degli ospiti della struttura potranno portare un saluto ai propri cari grazie ai protocolli di sicurezza messi in atto dal personale del centro. Per molti è stata la prima occasione da diversi mesi per vedere da vicino un parente, da quando cioè, l’emergenza COVID-19 ha imposto limitazioni negli accessi alle RSA.

L’iniziativa “Riflessi di luce” è stata promossa dal Comune di Jesolo assieme alla direzione della Stella Marina che si sono avvalsi, oltre che della professionalità degli operatori della struttura, anche del servizio dei volontari dell’Associazione nazionale Carabinieri di Jesolo. Gli incontri sono stati programmati ad intervalli scadenzati e i parenti, nel corso della giornata, in corrispondenza delle tre grandi vetrate dall’esterno del centro hanno potuto portare un saluto e parlare con i propri cari presenti all’interno.

Nel corso della mattinata, agli ospiti, alla direttrice della struttura, Laura Bier e ai collaboratori sono arrivati il saluto e gli auguri del sindaco di Jesolo, Valerio Zoggia, del vicesindaco e assessore alla salute, Roberto Rugolotto e del consigliere e presidente della IV commissione Nicola Manente.

“È molto toccante vedere le persone potersi incontrare in un momento, al tempo stesso così difficile e così bello come il Natale – commenta il sindaco di Jesolo, Valerio Zoggia -. Se pensiamo che per molti ospiti della Stella Marina e per i loro familiari questa è stata la prima occasione per avere un contatto ravvicinato dopo molto tempo, mai come in queste feste ci rincuora il fatto di aver potuto fare la differenza. Il Natale nel periodo del covid, pur con le restrizioni, ha fatto riscoprire l’importanza dei piccoli gesti spesso dati per scontati”.

Servizio civile 2021: Il Comune di Venezia cerca 86 volontari

Sono 86 i posti messi a disposizione dal Comune di Venezia nell’ambito del bando per il 2021 del Servizio Civile Universale, reso pubblico nella giornata di ieri, e che ricerca, sul territorio nazionale, ben 43.779 giovani,di entrambi i sessi, tra i 18 ed i 29 anni non compiuti, cittadini italiani, comunitari ed extracomunitari (in regola col permesso di soggiorno).

A JESOLO UN NATALE ALL’INSEGNA DELLA SOLIDARIETÀ

La pandemia COVID-19 non ferma la solidarietà a Jesolo in particolare nel tempo del Natale. Si moltiplicano i gesti di altruismo che coinvolgono in particolare le persone e i nuclei familiari più deboli, già seguiti dai Servizi sociali della città di Jesolo. A questi gesti si aggiungerà presto anche il nuovo pacchetto di buoni spesa per il sostegno alimentare, per un importo di 148 mila euro.

Venezia, blocco del traffico sospeso

Fino al 31 dicembre 2020 non sarà disposto alcun blocco del traffico. Lo rende noto la Direzione Progetti Strategici, Ambientali, Politiche internazionali e di Sviluppo del Comune di Venezia specificando che con l’eventuale passaggio al livello di allerta Rosso, per il periodo dal 27 al 31 dicembre 2020, saranno adottate le limitazioni al traffico previste dall’ordinanza in vigore. In caso di attivazione della fase di allerta Arancio, la circolazione rimarrà comunque libera per tutti i veicoli.

Digitalizzazione del Comune: Venezia nella top ten italiana

“Più di 30.000 ticket richiesti, e gestiti, on-line nel 2020. Si chiude con un bilancio decisamente positivo la fase sperimentale del progetto “Transizione digitale e Miglioramento della Governance” (PON Gov Venezia | Comune di Venezia) finanziato, con 600.000 euro, nell’ambito del Programma Operativo Nazionale Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 (pongovernance1420.gov.it).

A Venezia il premio Agenda digitale 2020

Dopo il Premio Innovazione di Smau Padova 2016, il Premio ForumPA 2017 per il software Whistleblowing a Venis e per il progetto CzRM, il Premio Innovazione Smau 2017 per il nuovo sito web del Comune di Venezia, il Premio TM Forum 2017 a Nizza e il Premio DigitalMeet 2017 per Servizio Digitale Geo Imposta di Soggiorno, l’Osservatorio Agenda Digitale del Politecnico di Milano, che già aveva assegnato il Premio Agenda Digitale 2018 per gli enti locali per il progetto DIME, è tornato a premiare la Città di Venezia anche nel 2020 per il progetto “Smart Control Room”.

Edizioni

x