« Torna indietro

Centri antiviolenza donne: ‘Nel Pnrr fondi per realizzare strutture anche in Puglia’

«Nel Pnrr sono presenti risorse per la creazione di nuovi centri antiviolenza per le donne. Disponibilità dei fondi anche per i comuni pugliesi». E’ quanto dichiara l’On. Valentina Palmisano (Movimento Cinque Stelle), dopo l’approvazione di un nuovo bando all’interno del Piano Nazionale di Resistenza e Resilienza. «Si tratta di un avviso pubblico caratterizzato da un’importanza sociale di grande valore, perché punta alla riqualificazione e al recupero di beni confiscati alla criminalità organizzata. Oltre questo primo rilevante aspetto- continua la parlamentare brindisina- c’è anche un ulteriore elemento di fondamentale importanza in questo particolare momento storico. Saranno premiati con un punteggio più alto, infatti, i progetti che puntano alla valorizzazione con finalità di Centro antiviolenza (CAV) per donne e bambini e case rifugio». Il bando è già attivo e la scadenza per presentare la candidatura entro il 24 gennaio 2022. Gli interventi ammessi a finanziamento sono sottoposti al sistema di monitoraggio, controllo e valutazione previsto per il PNRR, nonché alle procedure specificatamente operate anche dal Nucleo di verifica e controllo (Nuvec) operativo presso l’Agenzia per la coesione territoriale. «L’invito è alle amministrazioni pugliesi (Città Metropolitana, province, comuni), a valutare la possibilità di partecipare ad un avviso pubblico capace di sostenere e sviluppare modelli d’inclusione sociale, ma anche assistenza primaria nei confronti di soggetti deboli o fragili. E tutto questo -conclude l’On. Valentina Palmisano- rafforzando principi etici e morali, fondati sulle legalità, attraverso il recupero di beni confiscati dallo Stato alle organizzazioni criminali». (CS)

x