« Torna indietro

epa08883158 A handout photo made available by UEFA shows the Champions League trophy before the UEFA Champions League 2020/21 Round of 16 draw at the UEFA Headquarters, the House of European Football, 14 December 2020, in Nyon, Switzerland. EPA/Harold Cunningham / UEFA HANDOUT HANDOUT EDITORIAL USE ONLY/NO SALES

Champions League: l’Inter supera il Barcellona tra le proteste dei catalani

Grandissima prova dei nerazzurri che superano il Barcellona anche se tra mille polemiche

Pubblicato il 5 Ottobre, 2022

L’Inter torna a brillare nella serata di Champions League. Boccata d’ossigeno per la squadra di Simone Inzaghi che potrebbe aver dato la svolta alla sua gestione. L’Inter infatti è riuscita nell’impresa di battere al Meazza il Barcellona. Partita intensa, con il Barça che tiene il pallino del gioco ma incapace di rendersi pericoloso dalle parti di Onana. Lewandowski assente ingiustificato, la squadra di Xavi riesce a rendersi pericolosa solo con le folate di Dembele, ma nulla di più. Tanto possesso palla ma sterile dei blaugrana che cadono nel recupero del primo tempo: Chalanoglu raccoglie palla dal limite dell’area e lascia partire un destro debole ma preciso sul quale Ter Stegen non ci arriva.

Nel secondo tempo il Barcellona tenta di reagire e acciuffa il pari al 66′ con Pedri. Sembra fatta, ma il direttore di gara viene chiamato al Var: gol annullato per un fallo di mano di Ansu Fati. Si riparte con l’Inter quindi sempre avanti di un gol. Nel finale succede di tutto. Azione del Barcellona, palla verso Ansu Fati che viene anticipato da Dumfries. I giocatori catalani protestano subito per un fallo di mano dell’olandese, Xavi entra in campo, il caos. L’arbitro anche in questa occasione viene chiamato al Var. Il fallo di mano sembra evidente, ma il direttore di gara non assegna il rigore per il Barça. L’Inter soffre ma porta a casa una vittoria pesantissima in chiave qualificazione e fondamentale per il morale della squadra.

Skip to content