« Torna indietro

Chiedevano sangue di non vaccinati per il figlio. Sospesa la patria potestà

Pubblicato il 10 Febbraio, 2022

Sospesa la potestà genitoriale ai genitori del bimbo di Modena che per motivi religiosi chiedevano che il sangue delle trasfusioni necessarie a un intervento chirurgico, per curarlo da una cardiopatia, non venisse prelevato da vaccinati contro Covid-19. Lo ha stabilito il tribunale per i minorenni di Bologna. La sospensione è temporanea E’ stato nel frattempo nominato, come tutore del bambini, il servizio sociale competente per territorio.Il 2 febbraio la Procura per i minorenni aveva presentato ricorso. Il giudice tutelare di Modena aveva accolto le ragioni del Policlinico Sant’Orsola sulla necessità dell’intervento e sulla sicurezza del sangue.