« Torna indietro

Ucraina

La Cina contro Usa e Nato: “Hanno causato la guerra tra Russia e Ucraina”

Pubblicato il 9 Marzo, 2022

 “Sono state le azioni della Nato guidata da Washington che hanno gradualmente spinto Mosca e Kiev fino al punto di rottura, ignorando le proprie responsabilità. Gli Usa accusano invece Pechino della propria presa di posizione sulla vicenda e cercano margini di manovra nel tentativo di sopprimere la Cina e la Russia, per mantenere la propria egemonia”, così il portavoce del ministero degli Esteri cinese, Zhao Lijian.

La Cina, quindi, tuona di nuovo contro gli Usa e la Nato. Pechino critica anche le decisioni annunciate ieri da Joe Biden con la dichiarazione che non saranno più accettate importazioni di petrolio russo, gas e carbone e torna a bocciare tutte le sanzioni unilaterali.

“La Cina si oppone fermamente alle sanzioni unilaterali che non si basano sul diritto internazionale”, dopo l’imposizione di sanzioni alle esportazioni russe di petrolio e gas imposte dall’Occidente, tra cui la decisione del presidente Usa, Joe Biden, di mettere al bando import energia dalla Russia e quella del Regno Unito che ha annunciato la riduzione a zero delle forniture di gas e petrolio da Mosca a fine anno.

In uno scenario del genere tutti perderanno, le sanzioni aumenteranno solo le divisioni e lo scontro – ha aggiunto – Cina e Russia continuano una cooperazione stabile nel settore energetico. E continueremo a condurre una normale interazione commerciale basata sui principi di uguaglianza, rispetto reciproco, anche nel settore petrolifero e del gas”.

x