« Torna indietro

Commento post partita di Mourinho: “Bene i miei ragazzi, contro tutto e tutti. Se fossi in Zaniolo penserei all’estero”

Pubblicato il 2 Dicembre, 2021

La Roma esce sconfitta dall’Ara di Bologna, ma mister Mourinho a fine partita difende i suoi ragazzi

Sesto k.o. in campionato per la Roma di Mourinho, che lotta per 90 minuti contro il Bologna ma alla fine ha la peggio. Decide la partita disputata all’Ara di Bologna il goal subito nel primo tempo da Svanberg, la Roma adesso vede il quarto posto distante ben 6 punti.

Nell’intervista post partita Mourinho ha riferito ai microfoni di Dazn: “Dobbiamo inventarci una squadra per la partita di sabato. Ho cambiato Mancini altrimenti anche lui avrebbe preso ammonizione per saltare il match di sabato. Faccio i complimenti al Bologna che ha fatto una buona partita. Hanno lottato dall’inizio alla fine per portare a casa i 3 punti. Ma anche i miei ragazzi lo hanno fatto. Hanno fatto il possibile, lottando contro tutto e tutti. Sono molti gli infortuni ai quali si aggiungono i soliti episodi ambigui. Sono orgoglioso dei miei ragazzi, sto con loro”.

Le critiche, seppur velate, sono ancora una volta nei confronti dell’arbitraggio. A proposito della sua situazione personale e del giallo rimediato, Mourinho non ha voluto commentare ulteriormente la questione, spiegando che Pairetto aveva già provveduto ad andare a parlargli.

Aggiunge un velo di tristezza quando parla di Zaniolo: “parlo contro i miei interessi, ma se fossi in lui comincerei a valutare l’idea di andare a giocare all’estero. Per lui in serie A comincia a diventare impossibile giocare”.

Skip to content