« Torna indietro

Senza categoria

Comunità alloggio per anziani non a norma: chiusa dopo l’ispezione del NAS di Latina

Il controllo dei carabinieri presso una struttura di Sezze. E’ stata rilevata la presenza di un numero di ospiti superiore a quanto autorizzato e l’inidoneità dei locali

Pubblicato il 21 Settembre, 2023

Importante operazione del NAS Carabinieri di Latina che ha seguito una ispezione igienico-sanitaria presso una comunità alloggio per anziani di Sezze, autorizzata per la ricettività di 8 persone in forma residenziale rilevando, però, alcune irregolarità amministrative.

Come si legge nella nota del NAS, è risultata la “presenza di UNA persona alloggiata in più rispetto alle OTTO autorizzate; disponibilità di TRE camere da letto aventi un’altezza inferiore a 2,70 metri prescritti per l’abitabilità”.

“Successivi accertamenti svolti dal NAS – si legge sempre nella nota – unitamente a personale tecnico del SUAP del Comune di Sezze, hanno consentito di verificare la NON idoneità dei locali adibiti a camere da letto ed in una delle quali, tra l’altro, nel frattempo erano in corso lavori edili privi di autorizzazione ed i letti dei due ospiti erano stati momentaneamente sistemati in un locale adibito ad ufficio pure con altezza inferiore a quella prevista.

A seguito delle verifiche il Suap del Comune interessato ha provveduto a disporre la revoca dell’autorizzazione al funzionamento della casa famiglia ed ordinata l’immediata chiusura con il trasferimento degli ospiti presso idonee collocazioni”.

Queste segnalazioni hanno indotto il comune di Sezze a produrre una ordinanza con la quale si revoca l’autorizzazione alla direzione della struttura, se ne ordina la chiusura ed il ricollocamento degli ospiti.

About Post Author

Skip to content