« Torna indietro

Contrabbando di sigarette a Frattaminore, in manette due uomini: uno contrabbandava “bionde”, l’altro coltivava droga

I controlli sul territorio continueranno anche nei prossimi giorni.

Pubblicato il 30 Marzo, 2022

Due persone di Orta di Atella sono state arrestate dai Carabinieri della sezione operativa della compagnia di Giugliano in Campania insieme a quelli della stazione di Frattamaggiore.

Il primo, un 28enne già noto alle forze dell’ordine, è accusato del reato di contrabbando di sigarette mentre l’altro, un 42enne incensurato, deve rispondere del reato di coltivazione, produzione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

Durante un servizio di controllo del territorio, i militari dell’arma hanno sorpreso il 28enne a via Cavone nella città di Frattaminore. L’uomo aveva allestito un piccolo banco per la vendita al dettaglio di sigarette illegali.

Dopo essere stato perquisito, è stato trovato in possesso di poco più di mille euro in contanti e poche decine di pacchetti di “bionde” che non avevano il sigillo dello Stato. I carabinieri hanno dunque deciso di estendere la perquisizione anche nell’abitazione casertana dell’uomo dove hanno trovato l’ignaro 42enne incensurato che non era preparato a quella visita.

Sono stati rinvenuti e sequestrati altri 4.364 pacchetti di sigarette illegali per un peso complessivo di 88 chili.

I Carabinieri inoltre hanno trovato anche 10 piante di canapa indiana in piena fioritura, alte tra i 50 e i 70 centimetri per un peso complessivo di 2 chili che sono state sequestrate. Nella cucina, invece, sono stati rinvenuti altri 5 barattoli con all’interno 140 grammi di marijuana e 2 bilancini di precisione.

I 2 arrestati sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

x