« Torna indietro

Controlli nei pressi delle scuole del bolognese per le misure anti Covid-19

Controlli fuori alle scuole del bolognese per le misure anti Covid-19

Pubblicato il 20 Ottobre, 2020

Controlli nei pressi delle scuole del bolognese per le misure anti Covid-19.

I Carabinieri del Comando Provinciale di Bologna, durante i controlli del territorio per verificare il rispetto delle norme e dei comportamenti sociali da tenere per evitare la diffusione del Nuovo coronavirus, hanno sanzionato altre persone.

E’ accaduto a Bologna, Anzola Emilia (BO) e Casalecchio di Reno (BO), dove i Carabinieri hanno identificato e sanzionato una decina di cittadini che passeggiavano senza indossare la mascherina di protezione. L’attività dei militari per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, è proseguita all’interno di un centinaio di esercizi pubblici e nei pressi degli istituti scolastici, per verificare il rispetto del distanziamento degli studenti in entrata e in uscita dalla scuola. In particolare, sono stati verificati, unitamente alla Polizia Locale, gli accessi negli istituti scolastici di Castel Maggiore (BO), Casalecchio di Reno (BO) e Crespellano (BO) e durante i controlli, non sono state riscontrate irregolarità.

Alcune anomalie, invece, sono state riscontrate all’interno di un club per adulti situato in Provincia di Bologna, dove i Carabinieri della Stazione di Altedo (BO) hanno sanzionato il titolare del locale perché non aveva rispettato le disposizioni previste dalla normativa sanitaria, tra cui l’assenza del distanziamento tra i clienti seduti e stipati all’interno di una sala da pranzo. Altre irregolarità all’interno del club sono state rilevate dai Carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Bologna che durante l’ispezione del locale hanno rilevato la mancata applicazione della procedura di autocontrollo H.A.C.C.P. legata alla lotta agli infestanti (presenza di ragnatele, aracnidi e scarafaggi nel locale cucina). Durante il controllo del locale, anche i Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Bologna sono intervenuti assieme ai militari di Altedo (BO) per verificare la parte burocratica relativa ai dipendenti che lavorano nel club.

Skip to content