« Torna indietro

Cos’è il Kukur Tihar, il festival nepalese dove i protagonisti sono i cani

Pubblicato il 7 Dicembre, 2022

Il cane, in ogni paese del mondo, è considerato il miglior amico dell’uomo e riveste una grande importanza anche a livello sociale, considerando che è membro integrante di molte famiglie e che viene spesso utilizzato nella “pet therapy” per supportare bambini autistici, malati o persone anziane.

In Nepal si sono spinti ben oltre e ogni anno si tiene un festival, chiamato Kukur Tihar, dove proprio i cani sono protagonisti. Questa ricorrenza appartiene alla tradizione indù e celebra la fedeltà degli amici a 4 zampe.

Cosa succede durante il Kukur Tihar?

Il Kukur Tihar si tiene ogni anno nel secondo giorno del festival induista e quest’anno è caduto il 24 ottobre.

In occasione di questa festività al collo dei cani viene posta una ghirlanda di fiori arancioni, il muso dei quattro zampe viene cosparso di polveri colorate e viene offerto loro cibo in segno di venerazione.

In questo periodo è considerato un grave peccato agire in modo irrispettoso verso le creature oggetto di venerazione, tra le quali ci sono appunto i cani.

Volontari, residenti e turisti ogni anno affollano le più importanti città nepalesi per venerare i simpatici pelosetti. Chiri Babu Maharjan, sindaco di Lalitpur dove è presente uno dei tanti rifugi per cani, ha dichiarato dopo aver onorato cani malati: “Nel giorno del festival dei cani voglio portare questo messaggio: gli umani dovrebbero mostrare compassione e amore per questi animali e prendersi cura di loro”.

Purtroppo, come spiega il sindaco, molte persone abbandonano i loro cani quando si ammalano e invece proprio in quel momento hanno maggiormente bisogno dei loro padroni.

Benché il numero di cani randagi stia aumentando nel paese, le varie campagne stanno iniziando ad avere il loro effetto nella sensibilizzazione delle persone verso i cani e il loro benessere.

Skip to content