« Torna indietro

cipolla e radicchio

Crescono i contagi in Italia: 1397. La Spagna in difficoltà esclude un nuovo lockdown

Crescono i contagi in Italia: 1397. La Spagna in difficoltà esclude un nuovo lockdown

Pubblicato il 3 Settembre, 2020

Crescono, seppur di poco, il numero dei contagi in Italia. Il bollettino diffuso dal Ministero della Salute dice che i nuovi positivi sono 1397, 10 i decessi. I casi totali salgono a 272912, i morti sono in tutto 35507 dall’inizio della pandemia.

Meno tamponi (92790), 10mila in meno rispetto a ieri. 120 sono i pazienti in terapia intensiva, 289 i guariti. Anche il Molise ha perso la “patente” di zero-Covid: due i casi contati oggi. La Lombardia ha 228 nuovi positivi, la Campania 193, 154 il Lazio, 118 l’Emilia Romagna, 115 il Veneto e 113 la Toscana.

​Per l’emergenza coronavirus gli Italiani hanno tagliato quest’anno 24 miliardi di consumi alimentari, secondo una ricerca Coldiretti sulla base dei dati Ismea​.​ ​La Norvegia ​ha ​sconsiglia​to ufficialmente​ i viaggi non essenziali in Italia e Slovenia​, quarantena da dopodomani per chi arriva da questi due Paesi.

Nel mondo i contagi da coronavirus hanno superato i 26 milioni, i morti sono 860 mila.

A Parigi sono state chiuse le prime due classi per positività, dopo il ritorno a scuola di lunedì. Nei giorni scorsi, due scuole sono state chiuse nella regione Rhone-Alpes, non lontano da Lione. L’Università di Harvard non aprirà il suo campus per il semestre autunnale. E’ la prima volta in 384 anni.

“Niente chiusure nè in tutta la Spagna né a Madrid”. Il ministro della Salute spagnolo, Salvador Illa, è stato perentorio. Gli ultimi dati nel Paese iberico indicano un aumento di casi in tutta la Spagna ad eccezione dell’Aragona. “La situazione è sotto controllo” ha aggiunto Illa. 

Albert Bourla, amministratore delegato di Pfizer, ha dichiarato che non sarà presentata “mai una richiesta di autorizzazione per un vaccino prima di essere sicuri sulla sua sicurezza ed efficacia”. Negli Stati Uniti, i Centers for Disease Control and Prevention stanno preparando due vaccini. Lo riporta il New York Times.

Skip to content