« Torna indietro

Donne e giovani agricoltori: CIA elegge Domenica Piarulli e Guido Cusmai

Pubblicato il 2 Aprile, 2022

E’ Domenica Piarulli Lorusso, giovane imprenditrice di Altamura, la nuova presidentessa regionale di “Donne in Campo Cia” della Puglia, l’associazione che unisce l’universo imprenditoriale femminile nel comparto primario. E’ stata eletta venerdì 1 aprile 2022, nel corso dell’assemblea elettiva tenutasi a Bari.

Le donne in agricoltura, in tutta la regione, sono quasi 70mila. Con 23.546 imprese a conduzione femminile, la Puglia è seconda soltanto alla Sicilia (24.932) per numero di aziende in rosa nel comparto primario. Nella classifica delle province italiane, inoltre, la Puglia detiene il primato assoluto con Foggia, dove sono attive 8490 realtà imprenditoriali agricole al femminile.

Molto positivo anche il dato delle altre province pugliesi: Bari e Bat, insieme, si attestano a quota 7.273, Taranto ne registra 3.211, Lecce 2667, Brindisi 1.905.

Il dato più significativo è la capacità delle aziende femminili di dare continuità alla propria presenza sul mercato, nonostante gli ultimi anni siano stati molto difficili per il comparto agricolo in generale: rispetto al 2015, infatti, il numero delle imprese agricole attive condotte da donne, in Puglia, ha subito un decremento di sole 78 unità. Ora, però, con le opportunità del Recovery Plan, l’obiettivo è di tornare a crescere. In tutta la Puglia, grazie alle donne c’è stata una crescita anche qualitativa della multifunzionalità in agricoltura e un deciso avanzamento dal punto di vista dell’innovazione e dell’incremento del valore aggiunto soprattutto nelle filiere attinenti alla vitivinicoltura, all’olivicoltura e all’integrazione tra agricoltura e turismo.

GUIDO CUSMAI NUOVO PRESIDENTE DI AGIA. Anche AGIA Puglia, l’Associazione dei Giovani Agricoltori di CIA, ha eletto oggi il suo nuovo presidente. Alla guida regionale del sodalizio è stato scelto dai delegati Guido Cusmai, trentaduenne olivicoltore di Vico del Gargano (Fg). “Giovani e donne sono il motore del presente e del nostro futuro”, ha dichiarato Giannicola D’Amico, vicepresidente regionale di CIA Puglia. “AGIA e Donne in Campo stanno mostrando un grande dinamismo, una capacità di innovazione che sta portando a un cambiamento e un ammodernamento davvero rilevante. Grazie a loro, c’è un dialogo intergenerazionale che è fondamentale per preservare i valori e innovare tradizioni che rappresentano un grande patrimonio dell’agricoltura pugliese. Insieme, lavoriamo per aiutare il mondo agricolo a utilizzare tutte le misure messe in campo da Ue, governo nazionale e Regione Puglia per incentivare i giovani e le donne. Di qui ai prossimi anni dobbiamo essere capaci di cogliere al massimo ogni opportunità”. (CS)