« Torna indietro

Drammatica scoperta nel Salento, ritrovato corpo carbonizzato in campagna

Pubblicato il 12 Maggio, 2022

Non accenna a placarsi l’inquietante escalation di episodi drammatici nel Salento. Dopo la tragica scoperta della ragazza di 22 anni trovata impiccata nelle campagne di Monteroni, arriva un’altra scioccante vicenda che ha visto la morte di un 84enne di Casarano. Marco Antonio Pisanó, questo il suo nome, è stato ritrovato morto nel suo appezzamento di terreno, in località Memmi, in agro del comune del Basso Salento. L’anziano è rimasto vittima del fuoco che lui stesso aveva appiccato per poter smaltire le sterpaglie raccolte durante le operazioni di pulizia del terreno. La terribile scoperta è stata fatta intorno alle 11.30 di questa mattina quando, alcuni residenti della zona si sono accorti dell’incendio in corso, ma non sono riusciti ad individuare l’anziano tra le fiamme.

Lanciato subito l’allarme, sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno domato il rogo che aveva già raggiunto i terreni adiacenti. Tra le ceneri, purtroppo, è stato individuato il corpo dell’84enne, ormai senza vita e parzialmente carbonizzato. Ancora non è chiara la causa principale della sua morte, ma si presuppone che un malore improvviso, o l’inalazione dei fumi, possano avergli fatto perdere i sensi. Sul posto sono intervenuti anche i sanitari del 118 e i carabinieri della stazione di Casarano che si sono occupati dei rilievi del caso.