« Torna indietro

Un giro di droga per oltre 18 milioni di euro.

Droga nel sud pontino: i Carabinieri sequestrano 2 kg di cocaina. Cinque gli avvisi di garanzia

I carabinieri hanno individuato i canali di approvvigionamento della droga proveniente da Ciampino e Roma, nonché le località di destinazione, tra cui le città di Terracina e Fondi

Pubblicato il 6 Dicembre, 2023

Nella giornata di ieri, i Carabinieri del Comando Provinciale di Latina hanno notificato gli avvisi di conclusione delle indagini preliminari emessi dalla Procura della Repubblica di Latina a 5 individui. Questi sono ritenuti in concorso responsabili del reato di traffico di sostanze stupefacenti.

Attività di Indagine e Procedura Giudiziaria

L’indagine è scaturita da servizi di osservazione eseguiti dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Latina, sotto la guida della Procura pontina. Quest’attività si è svolta tra ottobre 2018 e maggio 2019, concentrandosi su narcotrafficanti operanti nel territorio pontino. Le indagini hanno coinvolto servizi di osservazione, tecniche di intercettazione e riscontri mirati.

Traffico di Sostanze Stupefacenti

Le indagini hanno rivelato episodi di traffico di sostanze stupefacenti, principalmente hashish e cocaina, con diverse cessioni al dettaglio. Si è riusciti ad individuare i canali di approvvigionamento della droga proveniente da Ciampino e Roma, nonché le località di destinazione, tra cui le città di Terracina e Fondi.

Risultati Finora Ottenuti

Durante l’indagine, i Carabinieri hanno già arrestato circa 10 persone in flagranza di reato. Inoltre, sono stati sequestrati oltre 2 kg di cocaina, circa 10 kg di hashish, 150 mila euro in contanti e un’arma da fuoco con il relativo munizionamento.

Fase delle Indagini Preliminari e Presunzione di Innocenza

Il procedimento si trova ancora nella fase delle indagini preliminari, sottolineando che per tutti gli indagati permane il principio di presunzione di innocenza. La Procura della Repubblica di Latina prosegue l’azione contro il traffico di stupefacenti, confermando l’impegno delle forze dell’ordine nella lotta contro il crimine organizzato.

About Post Author

Skip to content